Home Cronaca Una domenica da far west: auto impazzita semina il panico in pieno...

Una domenica da far west: auto impazzita semina il panico in pieno centro storico

5841
0
Ecco come si presentavano le transenne poco dopo essere state divelte

Scene da far west nel pomeriggio in pieno centro storico, a Gubbio: un automobilista al volante di una Punto di colore bianco intorno alle 15,45 è transitato con la propria vettura finendo per abbattere tutte le transenne presenti in corso Garibaldi, sia la prima all’altezza dell’incrocio con via Maffei, sia la seconda posta all’intersezione con via Saffi. Il tutto sotto gli occhi esterrefatti dei (per fortuna) pochi eugubini presenti in quel momento lungo corso Garibaldi, i quali hanno immediatamente cercato riparo nei locali commerciali o sotto le loggette di piazza Oderisi. L’automobilista ha poi proseguito la sua discesa in via della Repubblica, dove ha concluso la sua corsa arrivando fino a piazza Quaranta Martiri dove a quel punto erano già state allertate le pattuglie delle forze dell’ordine (e altre hanno inseguito vanamente la vettura salendo da via dei Consoli e transitando in via XX settembre e lungo via Dante). Poco prima di arrestarsi ha però abbattuto un tavolino e colpito anche un uomo che partecipando al mercatino dell’antiquariato, che come ogni terza domenica del mese è stato allestito nei pressi delle Logge dei Tiratoi e lungo la parte finale di via della Repubblica. L’autore della folle corsa è stato poi fermato e denunciato a piede libero. Sottoposto ad alcol test, non ha fatto registrare valori superiori al consentito, ma ha accusato un malore appena è stato raggiunto dalle forze dell’ordine. Sul web sono poi cominciate a circolare le immagini delle transenne divelte dalla vettura dell’uomo, che nell’impatto con la sbarra posta all’incrocio con via Saffi ha persino perso la targa anteriore. Sconcertati, per non dire impauriti, i commercianti che in quel momento erano al lavoro, così come quei pochi ragazzi che si erano ritrovati come spesso fanno nel pomeriggio della giornata festiva lungo corso Garibaldi. Visto l’orario, la via era ancora poco trafficata e questo ha evitato la possibilità che si potesse dover raccontare un’autentica tragedia.

Particolare di una delle transenne divelte in coso Garibaldi