Home News L’Emi Basket Gubbio tira fuori gli artigli e porta la corazzata Ellera...

L’Emi Basket Gubbio tira fuori gli artigli e porta la corazzata Ellera a gara 3

28
0

Di smettere di stupire proprio non ne vuol sapere: l’Emi Basket Gubbio affossa Ellera in gara 2 delle semifinali play-off e si prende con merito la “bella”, in programma sabato in casa della dominatrice della stagione regolare. Dopo tre sconfitte in altrettante gare (le due in campionato e quella in gara 1) arriva una reazione di voglia, gioco e carattere, suggellata da una splendida prova corale che impedisce al quintetto di Mancia di rimettere le cose a posto, tanto da vedersi costretta a rincorrere sin dalle prime battute. Una vittoria “wire to wire”, poiché Gubbio ha condotto ininterrottamente dall’inizio alla fine, legittimando una supremazia resa evidente sin dalla palla a due grazie anche al parziale di 5-0 firmato da Maurizi e Iandoli che fa capire agli ospiti che la serata della Polivalente per loro rischia di tramutarsi in un piccolo incubo. Gubbio accelera in fretta e vola addirittura col vantaggio in doppia cifra grazie ai canestri di Reggiani e Pettinacci (parziale secco di 9-0 dopo un primo tentativo di rimonta dei corcianesi), chiudendo il primo quarto avanti di 8 lunghezze e dando l’impressione di essere molto più in partita rispetto agli avversari. La zona impostata da Mancia riesce nel tentativo di accorciare la forbice, con l’Emi tenuta avanti dalla tripla di Iandoli e dai canestri nel finale di primo tempo di Pettinacci e Cesari, anche se lo strappo decisivo alla ripresa delle ostilità si concretizza grazie alla straorinaria vena realizzativa di Iandoli e Maurizi (sono loro i primi 13 punti della ripresa di marca biancoazzurra). La doppia cifra di vantaggio torna a essere un fattore, Ellera forza qualche conclusione e non riesce più a tornare a contatto, nonostante nel quarto quarto la stanchezza giochi un brutto scherzo a Fiorucci e compagni, con un prolungato break che consente all’Ellera di riportarsi a 4 punti di distanza. È proprio il capitano, aiutato da Tironzelli, a rispedire al mittente i propositi bellicosi dei corcianesi, che non riescono mai a tornare a un solo possesso di distanza, capitolando poi dalla lunetta dove Tironzelli e Maurizi dimostrano di avere i nervi saldi per completare l’opera. Per i ragazzi di Spogli è l’ennesima dimostrazione di caparbietà e grande consapevolezza dei propri mezzi, con la qualificazione alla finalissima in palio sabato a Ellera. Compito comunque improbo (in casa il quintetto di Mancia è un rullo compressore), ma sognare non costa nulla e l’Emi Basket Gubbio è pronta a cercare l’ennesima impresa di una stagione, comunque vada, già da incorniciare.

EMI BASKET GUBBIO – POLISPORTIVA ELLERA 82-74 
PARZIALI: 31-23, 17-21 (48-44); 23-17 (71-61), 11-13 (82-74).
EMI BASKET GUBBIO : Fiorucci 10, Reggiani 10, Iandoli 24, Pierotti, Maurizi 13, Pettinacci 10, Tironzelli 7, Cesari 8, Benedetti. Ne.: Berettoni, Palermi. All.: Spogli.
POLISPORTIVA ELLERA: Bacocco 10, Berligi 10, Biancalana M. 13, Girolmoni 2, Biancalana A. 1, Della Bina 12, Batani 5, Brunelli 12, Corsini 3, Salvatori 6, Tacconi, D’Andrea. All.: Mancia.
ARBITRI: Errico e Cavalagli.
NOTE: Spettatori 750 circa.