Home News Per l’attacco novità Gondo che Guidi ha avuto alla Viola. In corsa...

Per l’attacco novità Gondo che Guidi ha avuto alla Viola. In corsa pure Cappelluzzo. Al via gli abbonamenti

215
0
L'attaccante ivoriano Gondo nel mirino del Gubbio

Almeno un bomber è atteso per la partenza della nuova stagione del Gubbio, lunedì prossimo il pre-ritiro voluto da Federico Guidi dopo le visite mediche che si stanno svolgendo in ordine sparso. Ieri il nuovo allenatore ha fatto il punto del mercato con il presidente Sauro Notari e il direttore sportivo Giuseppe Pannacci, oltre a programmare i lavori con il suo staff. Si aspetta Manuel Sarao (29 anni), che deve liberarsi dal Francavilla, e per fargli da vice spunta l’ivoriano Cedric Gondo (22) che nell’ottobre 2018, dopo un’esperienza in Grecia all’Asteras Tripoli, si è accordato con il Rieti (8 gol in 30 presenze nel girone C della Serie C). Adesso però il club laziale vorrebbe lasciar andare l’ex Ternana oppure convincerlo a spalmare il contratto da 80mila euro netti che ha fino al 2020. Guidi ha parlato sia con il giocatore (avuto nelle giovanili della Fiorentina) che con il suo procuratore. Resta in corsa Pierluigi Cappelluzzo (23) che Pannacci ha trattato nei giorni scorsi a Verona con l’Hellas.

TRE GRANE. Ci sono tre grane: il portiere Marchegiani, il difensore Tofanari e il centrocampista Benedetti non rientrano nei piani ma sono sotto contratto e non hanno per ora le alternative. Lunedì si presenteranno regolarmente in ritiro, con Notari che spinge per la cessione. In giornata è arrivato anche il difensore centrale Konaté: l’ex Fano che domani sosterrà la visite mediche per poi essere ufficializzato.

SI SONO SISTEMATI. Si sono intanto accasati gli attaccanti Latte Lath (all’Imolese), del quale il Gubbio aveva trattato il prestito con l’Atalanta salvo poi ripensarci perché pur del 1999 non porta contributi economici essendo straniero, e Chinellato passato al Lecco, mentre il difensore Espeche ha firmato per la Reggiana. Un altro ex, il tecnico Loris Beoni, è stato voluto da Maurizio Sarri nello staff della Juve.

CAMPAGNA ABBONAMENTI. Infine, è partita la campagna abbonamenti con lo slogan “Uniti per Vincere Daje Gubbiaccio”. Prezzi delle tessere (19 gare senza giornata rossoblù) calati mediamente del 26 per cento rispetto all’anno scorso: si va da 75 euro (curva), a 140 (gradinata), 150 (poltroncina laterale) e fino a 300 euro (tribuna vip). Per le donne 60 euro in tutti i settori, mentre 30 euro l’abbonamento per i ragazzi da 15 a 18 anni. Con l’impegno del nuovo gruppo “Insieme per il Gubbio” la campagna promozionale per gli abbonamenti e i successivi eventi si estenderanno anche ai territori vicini, anche nelle Marche, coinvolgendo i territori di Umbertide, Pietralunga, Scheggia, Sigillo, Costacciaro, Fossato di Vico, Fabriano, Pergola, Cantiano, Cagli e Urbino.