Home Attualità Sabato speciale di sei eugubini in bici sul Passo dello Stelvio fino...

Sabato speciale di sei eugubini in bici sul Passo dello Stelvio fino alla Cima Coppi a 2.760 metri

536
0
I sei eugubini sul Passo dello Stelvio a quota 2.760 metri tra la neve

Si sono regalati una vacanza davvero speciale, con tanto di impresa. Sei amici eugubini, dai 38 ai 59 anni, hanno scalato questa mattina il Passo dello Stelvio arrivando in bicicletta tra la neve fin sulla vetta, raggiungendo la Cima Coppi a quota 2.760 metri . Stefano Lapazio e Andrea Pencedano sono stati i promotori di questa singolare iniziativa, coinvolgendo Roberto Gnagni, Alessandro Pierotti, Chiara Pennacchi e Manuela Vitali. Sono partiti ieri da Gubbio e si sono stabiliti sopra Prato dello Stelvio al Maso Grosshof per poi stamattina, verso le 9.30, cominciare la scalata, dapprima scendendo per risalire. Cicloamatori per passione, pronti a tutto.

Hanno percorso tra andata e ritorno 72 chilometri, da 850 a 2.758 metri, in circa quattro ore e mezza. Sono abituati a scalare in bici, con altre imprese sui Passi dolomitici e ovunque si presenti l’occasione, anche nel territorio eugubino. I sei amici stavolta hanno osato di più raggiungendo il valico automobilistico più alto d’Italia, davanti al colle dell’Agnello, e il secondo più alto d’Europa preceduto soltanto dal colle dell’Iseran. E’ un valico alpino delle Alpi Retiche, situato fra Trentino Alto Adige e Lombardia, all’interno delle Alpi dell’Ortles e del parco nazionale dello Stelvio, vicino a importanti massicci. Al rientro alla base erano stanchi ma felici, con quel senso di essere matti perché altrimenti che eugubini sarebbero?