Home Attualità Gubbio Doc Fest promosso. Stirati: “Iniziativa straordinaria e ottimamente riuscita”

Gubbio Doc Fest promosso. Stirati: “Iniziativa straordinaria e ottimamente riuscita”

102
0
Il Gubbio Doc Fest in piazza Grande

Si è conclusa ieri la quinta edizione di Gubbio Doc Fest che ha visto un programma ricco di novità e proposte che ha animato la città, dal 5 all’8 settembre, con quattro giorni di note, incontri, arte e solidarietà. “Voglio salutare con enorme soddisfazione il successo registrato dall’edizione 2019 – dice il sindaco Filippo Mario Stirati -, innanzitutto bravi ai ragazzi e alle ragazze che si sono distinti dal punto di vista organizzativo, agli organizzatori, dall’associazione Insieme a tutti gli altri soggetti associativi volontari che hanno promosso un appuntamento dai contenuti  culturali, musicali, civili, sociali all’insegna della solidarietà e anche enogastronomici che hanno rappresentato veramente un momento molto alto dal punto di vista dell’offerta socio-culturale della città e anche sotto il profilo della promozione turistica. Questo protagonismo dei giovani ci piace molto, i giovani che sanno assumersi le responsabilità e che  dimostrano di saper fare cose impegnative a riprova che dobbiamo sempre più creare un legame tra generazioni e far sì che da loro ci siano atteggiamenti propositivi, costruttivi e positivi che fanno tanto bene alla vita della nostra comunità e anche alle nostre istituzioni. L’amministrazione comunale ovviamente ha sostenuto in prima linea tale progetto e continuerà a farlo anche per il futuro”.

Il Gubbio Doc Fest-Direzioni Ostinate Contrarie nasce nel 2014 come evoluzione del concerto “Ricky’s friends for Gubbio”, nato nel 2011 per ricordare Riccardo Monacelli. Negli anni è divenuto uno degli eventi più significativi della Città assumendo un rilievo nazionale, con la presenza di personaggi di prima linea del mondo musicale, culturale ed enogastonominco. L’idea vincente è la collaborazione  in veste di organizzatori, oltre che dell’associazione Insieme e del Comune di Gubbio, del Baracca Party e di numerosi club giovanili, in particolare del centro storico della città: una squadra di 70 giovani provenienti dai dieci club che hanno aderito all’idea di Mario Monacelli.  Il Doc Fest ha rimesso al centro dell’attenzione una manifestazione nata dai giovani, ma non solo per i giovani, e con essa la città e gli eventi di qualità. Quest’anno la speciale sezione è stata dedicata alla solidarietà con iniziative coinvolgenti, interessanti e partecipate.