Home News Elezioni Regionali, Vittorio Fiorucci col centrodestra. Il Pd converge su un gualdese....

Elezioni Regionali, Vittorio Fiorucci col centrodestra. Il Pd converge su un gualdese. Rebus Stirati che Goracci lancia alla presidenza

719
0
Il dirigente di banca Vittorio Fiorucci

Tutti a chiedersi chi sosterrà Filippo Mario Stirati se 5 Stelle e Pd andranno divisi: il sindaco ha aperto a Di Maio ma è legato al Pd avendo sempre contrastato solo la dirigenza piddina locale. Nel rebus ci sono le candidature annunciate. Il Pd di Gubbio per la prima volta non avrà candidati dopo il decennio di Andrea Smacchi e le precedenti candidature di Ubaldo Casoli e Paolo Barboni. Stavolta piazza Oderisi converge sul professore gualdese Luca Gammaitoni perché è stata decisa la linea di un candidato del comprensorio e della zona in cui il Pd ha ottenuto una percentuale migliore alle ultime elezioni Comunali. Viene dato in rampa di lancio Leonardo Nafissi nella lista di sostegno ad Andrea Fora, mentre non ci saranno candidati grillini (circolava il nome di Sara Mariucci ma non si è sottoposta alla piattaforma Rousseau).

Nel centrodestra ci sono invece cinque candidati certi con la sorpresa Vittorio Fiorucci, 53 anni, dirigente di banca (di lui si era parlato a lungo come possibile candidato sindaco a maggio), che ha accettato di entrare nella lista della candidata alla presidenza Donatella Tesei, mentre l’avvocato ex consigliere comunale Francesco Gagliardi, la commercialista Ernesta Cambiotti e il socialista Daniele Cavaleiro saranno nella lista Umbria Civica e Cecilia Passeri in quella di Fratelli d’Italia. Ha fatto rumore l’investitura di Orfeo Goracci nei confronti di Stirati: l’ex sindaco, sempre molto critico con il professore, ne ha lanciato la candidatura alla presidenza della Regione spiazzando tutti.