Home News Duello per la candidatura: Nafissi batte Biancarelli 15 a 13. Battaglia sulla...

Duello per la candidatura: Nafissi batte Biancarelli 15 a 13. Battaglia sulla riduzione dello stipendio

574
0
Leonardo Nafissi

Leonardo Nafissi, 59 anni, dirigente di AssoConfidi direttore di Fedart Fidi (Federazione Nazionale dei Confidi artigiani e delle Piccole medie imprese), è il candidato alle Regionali per il movimento civico di maggioranza Liberi e Democratici. Troverà posto nella lista del candidato presidente Vincenzo Bianconi sostenuto da Pd, 5 Stelle e il polo di Andrea Fora. Ieri sera, poco dopo le 23, è stato scelto nel duello all’ultimo voto con Giuseppe Biancarelli, ex presidente del Consiglio Comunale, non ricandidato alle ultime Comunali e già candidato alle Regionali nel 2015 quando venne eletto con Sel e poi rimosso da Carla Casciari del Pd che ha vinto il ricorso. Tra i 29 presenti alla riunione, nella sede dei LeD a Santa Lucia, Nafissi ha prevalso per 15 a 13 (c’è stata anche una scheda bianca). Prima della votazione il presidente dell’assemblea, Lorenzo Folco Scavizzi, ha illustrato 7 punti che il candidato dovrà impegnarsi a portare avanti qualora eletto: tra questi la riduzione di un terzo dello stipendio dei consiglieri regionali e il solito no all’incenerimento dei rifiuti. Era presente alla riunione anche il sindaco Filippo Mario Stirati.

Nafissi, se eletto, dovrà presentare in Consiglio Regionale un ordine del giorno per la riduzione degli stipendi. Biancarelli ha avanzato una proposta personale di ridurre ancora di più gli stipendi che – ha spiegato – dovrebbero essere equiparati a quelli di un sindaco di un Comune come Gubbio (3.114 lordi al mese rispetto alla forchetta 6.600-9.300 euro lordi mensili di un consigliere regionale). Nafissi e Biancarelli sono amici da sempre, entrambi classe 1960, e sembrava escluso un duello tra i due.

I LeD si sono dunque spaccati sulla scelta del candidato e questo potrebbe avere ripercussioni sul sostegno a Nafissi che proviene dal Pd (è tesserato del partito). Sarà interessante vedere cosa faranno i dirigenti eugubini del Pd che ufficialmente hanno fatto un accordo a livello di fascia comprensoriale accettando la candidatura del docente universitario gualdese Luca Gammaitoni.