Home News Notari: “Pensavo da un po’ a cambiare tecnico. Volevo che Pannacci restasse....

Notari: “Pensavo da un po’ a cambiare tecnico. Volevo che Pannacci restasse. Ora tocca a Torrente e Giammarioli”

239
0
Il presidente Sauro Notari

Sauro Notari prepara l’ufficializzazione di Stefano Giammarioli e Vincenzo Torrente come successori di Giuseppe Pannacci e Federico Guidi. Il presidente del Gubbio ha fatto sapere il senso delle decisioni assunte dopo la sconfitta in casa con il Carpi: “A Pannacci ho detto che doveva diventare il mio uomo di fiducia, mi auguro che ripensi la situazione. Per lui le porte sono sempre aperte. Ci sto soffrendo, restiamo amici, cose che vanno al di là del calcio. Già pensavo il cambio di allenatore da un po’. La scelta è caduta su Torrente che può prendere in mano la situazione per farci fare il salto di qualità ottenendo punti. Con Giammarioli bisognerà ricostruire quei punti oscuri per fare accendere la lampadina. Rettifico quanto avevo detto in precedenza sul valore dell’organico, pensavo meglio. Sono però sicuro che alcuni elementi possono fare di più. Abbiamo giocato sempre con il 4-3-3 e non andava bene”.