Home Attualità Controllo di vicinato, firmato il protocollo d’intesa in Prefettura. La richiesta del...

Controllo di vicinato, firmato il protocollo d’intesa in Prefettura. La richiesta del Commissariato girata al Ministero

214
0
Il sindaco Filippo Mario Stirati

Questa mattina, presso la sede della Prefettura a Perugia, alla presenza dei vertici territoriali delle forze di polizia, è stato firmato tra il Prefetto, Claudio Sgaraglia, e il Sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, il Protocollo d’intesa per il controllo di vicinato. Salgono così a 24 i Comuni della Provincia di Perugia che hanno già aderito a tale strumento pattizio, il quale si pone sul versante delle iniziative per la sicurezza integrata e partecipata promosse dalla Prefettura in stretto raccordo con le istituzioni del territorio, al fine di assicurare – viene specificato in una nota – sempre più elevati livelli di sicurezza, anche attraverso forme di coinvolgimento dei cittadini. I cittadini, a seguito dell’adozione da parte del Comune di un apposito Progetto di vicinato e opportunamente informati e formati, potranno concorrere nelle attività di controllo previste.

Il Prefetto Sgaraglia ha evidenziato l’utilità e i risultati positivi conseguiti nei Comuni già sottoscrittori di questi atti, i primi veri e propri presidi di legalità in settori nevralgici come la prevenzione e il contrasto del pericolo di tentativi di infiltrazione mafiosa nel tessuto economico locale e la tutela nei luoghi di lavoro, nonché per il rafforzamento dei livelli di sicurezza in ambito urbano.

“Tali iniziative – ha detto il prefetto Sgaraglia – si inseriscono nella più ampia strategia messa in campo a tutti i livelli decisionali in materia di sicurezza, finalizzata a tenere sempre ai massimi livelli l’attenzione di tutte le componenti del sistema della sicurezza. Su tale versante si inquadrano anche i contributi di recente stanziati ai Comuni dal Ministero dell’Interno per investimenti destinati, fra l’altro, in materia di illuminazione pubblica, adeguamento e messa in sicurezza di edifici pubblici e del patrimonio comunale e di abbattimento delle barriere architettoniche”.

Nella riunione del Comitato, sempre alla presenza di Stirati, è stata esaminata la richiesta di istituire sul territorio eugubino un Commissariato della Polizia di Stato. E’ stata svolta un’attenta disamina della situazione criminalità nel territorio, che registra un andamento costante negli anni e in linea con la diminuzione dei reati rilevati nella provincia. E’ stata assicurata la massima attenzione per realizzare una maggiore presenza delle forze di polizia nel Comune, e garantita l’intensificazione dei servizi di controllo e vigilanza, da attuare in maniera coordinata e programmata, anche con il coinvolgimento della Polizia Locale, che sta già producendo positivi risultati sotto il profilo della prevenzione e della repressione. La richiesta del sindaco, con i relativi elementi istruttori, sarà trasmessa ai competenti uffici del Ministero dell’Interno per le conseguenti valutazioni.