Home Attualità La dottoressa contagiata rassicura tutti con una testimonianza che è un buon...

La dottoressa contagiata rassicura tutti con una testimonianza che è un buon segnale

3046
0

Ha deciso di farsi sentire la donna eugubina risultata positiva al coronavirus. Si tratta di medico di mezza età che lavora fuori regione, è stato ufficializzato nella mattinata di mercoledì 11 marzo dal sindaco Filippo Mario Stirati. La notizia è stata anticipata ieri sera dal nostro sito www.vivogubbio.com – che ha registrato quasi 24.500 visite – dopo un’attenta e minuziosa verifica trattandosi di materia sanitaria oltremodo delicata. La dottoressa di Gubbio si trova in isolamento a casa, sta bene e ha fatto avere ai suoi amici una testimonianza nella quale spiega con totale serenità la situazione personale.

Evidenzia che purtroppo è entrata sul luogo di lavoro in contatto con la malattia. Appena l’ha saputo, ha contattato tutte le persone che sono state con lei fino a venerdì scorso. Da sabato si è chiusa in casa. Ha provato a contattare l’igienista per invitare quanti hanno partecipato con lei a un compleanno a stare in quarantena sebbene siano passati otto giorni. C’è l’evidente tentativo di rassicurare tutti soffermandosi sull’aver fatto il tampone semplicemente perché il suo primario glil’ha imposto per una questione di necessità data appunto l’emergenza sanitaria. La sua sintomatologia è stata qualche colpo di tosse e poca febbre fino a 37,5 gradi. Adesso sta benissimo, si dice già guarita con il marito sano e quanti la circondano pure. Non vuole mettere il panico. Si era detta pronta per tornare al lavoro, fino a evidenziare che il positivo non è sintomatico: vuol dire che ci possono essere tantissime persone positive con pochissimi sintomi.