Home News Il nuovo Gubbio, Notari: “Subito le cessioni”. El Hilali e Bangu i...

Il nuovo Gubbio, Notari: “Subito le cessioni”. El Hilali e Bangu i primi in uscita

339
0
Il presidente rossoblù Sauro Notari



Prima le uscite, poi le entrate: Notari ha messo i paletti per togliere dalla rosa i giocatori sotto contratto che non rientrano nei piani del Gubbio e hanno peraltro dei contratti pesanti (sono in nove e gravano per quasi un milione di euro).

I primi sulla lista dei partenti sono i centrocampisti El Hilali e Bangu, che con cinque e dodici presenze soprattutto all’inizio con Guidi sono stato considerati come oggetti misteriosi al di là dei trascorsi importanti con Milan e Fiorentina. Il direttore sportivo Giammarioli avrà un compito tosto, anche se fanno sperare il presidente i precedenti delle cessioni lo scorso gennaio, con abbassamento del monte ingaggi (soprattutto l’inutilizzato Cenciarelli che aveva un ricco biennale).

C’è da sistemare pure Sbaffo, al rientro per fine prestito dall’Arzignano che domani gioca il ritorno dei playout con l’Imolese (ha perso l’andata in casa 2-1 col fantasista in panchina). Giammarioli farà il possibile per piazzare anche Bacchetti, Cinaglia, Filippini, Konate e Munoz (torna in Spagna?), mentre l’unico sicuro di rimanere è De Silvestro gradito al mister.

L’anno scorso vennero presi 17 giocatori, adesso la prospettiva cambia perché Torrente prevede una rosa di 22-23. “Del gruppo attuale – spiega Notari – ci interessa confermare 5-6 ragazzi. Le decisioni finali passano per il sottoscritto che risponde economicamente”.