Home Attualità Cimitero militarizzato con avvertenze e controlli per il ponte di Ognissanti

Cimitero militarizzato con avvertenze e controlli per il ponte di Ognissanti

633
0
ozedf

Con l’avvicinarsi della ricorrenza di Ognissanti e della giornata della commemorazione dei defunti, i prossimi 1 e 2 novembre, “la situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo – spiega la Giunta Stirati – obbliga ad attenzioni e comportamenti ancora più stringenti e rigidi, soprattutto in un territorio come il nostro che purtroppo vede il numero delle persone contagiate in continuo aumento. La necessità assoluta di rispettare le normative in vigore per il contrasto al coronavirus impone di evitare assembramenti e situazioni di difficile gestione anche negli spazi cimiteriali: nel ricordare che le messe verranno celebrate solo nelle chiese parrocchiali, l’Amministrazione Comunale di Gubbio ha predisposto sin da questo fine settimana un piano per limitare al massimo situazioni di potenziale pericolo. Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e del Gruppo di Protezione Civile Città di Gubbio presidieranno da domani sia il cimitero centrale, dove saranno presenti otto volontari su due turni, sia quello di Mocaiana, dove saranno in quattro, sempre su due turni, per dare indicazioni alle persone che si recheranno sulle tombe dei defunti rispetto alle regole da seguire per evitare situazioni di assembramento. Anche la Polizia Municipale sin da questo weekend garantirà passaggi frequenti ai cimiteri per controllare che tutto si svolga regolarmente. Si raccomanda come sempre a tutti l’uso della mascherina, l’attenzione costante a non creare assembramento e il rispetto di tutte le normative in vigore per il contrasto all’epidemia da Covid-19. Per il prossimo fine settimana si proseguirà con queste regole, dopo una verifica che verrà effettuata lunedì mattina a margine del primo weekend di sperimentazione del piano”.