Home Attualità Solidarietà della Lega all’autista dell’autobus aggredito. Sollecitato il Comune a potenziare la...

Solidarietà della Lega all’autista dell’autobus aggredito. Sollecitato il Comune a potenziare la sicurezza

400
0
Il gruppo consiliare della Lega di Gubbio

“Esprimiamo la nostra solidarietà all’autista dell’autobus che è stato aggredito da un gruppo di persone nella serata di ieri (giovedì 5 novembre) in piazza Quaranta Martiri mentre stava svolgendo il suo lavoro al servizio dei cittadini”: questo il commento dei consiglieri comunali della Lega Michele Carini, Stefano Pascolini e Angelo Baldinelli in merito alle percosse subite dall’autista di quarant’anni sul bus di linea della tratta Gubbio, ospedale di Branca, Gualdo Tadino rimanendo ferito al volto e poi trasportato in ospedale per accertamenti.

Le forze dell’ordine hanno identificato un minorenne straniero, non eugubino, che sembra sia tra gli autori dell’aggressione. “L’autista – spiegano i consiglieri – è stato percosso per aver svolto la sua attività di controllo e rispetto delle regole, quali far indossare la mascherina e presentare il biglietto. Le aggressioni agli autisti degli autobus sono invece costanti e in crescita. Questo è l’ultimo di una serie di episodi che stanno avvenendo nel nostro territorio, dove non ci sono mai stati fatti così gravi. Come Lega abbiamo più volte sollecitato l’Amministrazione Comunale a riflettere sul problema della sicurezza, abbiamo fatto una battaglia grandissima anche se il sindaco e la Giunta minimizzavano il problema. L’episodio di giovedì sera invece conferma che le nostre azioni concrete erano giuste, anche in previsione di una accoglienza indiscriminata, con scarsi controlli e persone che girano indisturbate su tutto il territorio nazionale. Ci auguriamo che l’intero arco delle forze politiche eugubine si unisca unanime alla condanna dell’odioso episodio”.