Home News Torrente cambia qualcosa: pronto De Silvestro contro la Feralpisalò

Torrente cambia qualcosa: pronto De Silvestro contro la Feralpisalò

212
0
Vincenzo Torrente con il fantasista Cristian Pasquato

Qualche cambiamento ci sarà nel Gubbio,che oggi affronta la Feralpisalò seconda in classifica al Barbetti (ore 15), perché “la terza partita in una settimana è sempre la più complicata sul piano fisico e anche nervoso”, ha detto il tecnico che prepara qualche novità in formazione, di sicuro in attacco dove Gerardi è destinato a rifiatare con De Silvestro candidato a una maglia da titolare (fin qui dieci presenze per 516 minuti giocati). Gomez non si tocca, anche perché da quando è tornato dopo il Coronavirus la squadra ha trovato punti e continuità nel rendimento crescente sul piano tecnico. Ballottaggio per un posto a centrocampo tra Oukhadda (ultimamente sempre schierato) e Sdaigui che è spesso subentrato: uno dei due sarà l’under insieme al portiere Cucchietti e al difensore Ferrini (più difficile il ricorso a Pellegrini in attacco). In difesa appare scontato il pacchetto, con la conferma di Munoz elogiato pubblicamente dall’allenatore (“Professionista serio e sempre sul pezzo”) dopo la vittoria di mercoledì scorso nel recupero contro la Triestina.

Torna Cinaglia, restano fuori per infortunio Formiconi, Sainz Maza e Migliorelli: non ci sono sorprese nei 20 convocati, compresi tre giovani della Primavera. I rossoblù vogliono allungare la striscia positiva dopo otto punti nelle ultime quattro partite con lo stop imposto alle ambiziose Perugia e Triestina contro le quali non sono state presi gol. I gardensi di Pavanel sono reduci da due successi e una sconfitta in sette turni.

“Ci aspetta un’altra squadra di vertice, forte e organizzata – dice Torrente – che negli anni è sempre in crescita. Hanno giocatori importanti che sanno attaccare la porta con elementi d’inserimento. Stiamo trovando i risultati con le prestazioni che ci sono state. Dobbiamo insistere e continuare il percorso positivo intrapreso, ci siamo allenati bene. Servono umiltà e determinazione, fare un risultato positivo ci darebbe una mano per uscire dalla brutta classifica”.

L’incrocio del 16 febbraio scorso ha rappresentato l’ultima trasferta prima del black out sul campionato per la pandemia: a Salò finì 3-3 con doppietta di Gomez e gol del capitano Malaccari (pari bresciano al 97′).

Arbitra Marco Ricci di Firenze, al quarto anno in Lega Pro e che ha già diretto i rossoblù contro la Feralpisalò vincente 2-1 a Salò nel 2017-2018 (guardalinee D’Elia e Niedda di Ozieri, quarto uomo Centi di Viterbo).

La Lega, infine, ha anticipato a sabato prossimo (ore 15) la partita a Matelica.