Home Varie Pannacci: “Siamo convinti di fare bene per un campionato ambizioso”. Eugubini sugli...

Pannacci: “Siamo convinti di fare bene per un campionato ambizioso”. Eugubini sugli scudi: Giammarioli ferma il superModena, Casoli in gol ad Andria

806
0
Giuseppe Pannacci

Giuseppe Pannacci è tornato a parlare dopo lungo tempo. Non lo faceva da settembre 2019: allora era direttore sportivo, oggi è direttore generale dopo le dimissioni, l’avvento di Stefano Giammarioli e il ritorno in società nell’estate 2020 con i lunghi mesi scorsi passati tra silenzi, veleni e polemiche. Pannacci ha scelto Trg e al microfono di Giacomo Branco ha dichiarato: “Non bisogna nascondersi. Come sostiene il presidente Sauro Notari, ci sono le basi per fare un campionato ambizioso. Il mercato ha detto che ci siamo mossi in questa direzione e lo si è visto già a Cesena”.

Due eugubini, entrambi ex rossoblù, in copertina nella prima giornata di campionato in Serie C. Stefano Giammarioli, direttore sportivo del Grosseto, è partito con un importante pareggio (0-0) in casa contro il Modena di Attilio Tesser che non nasconde, come Gubbio, Reggiana, Pescara e Virtus Entella le proprie ambizioni. La squadra toscana, allenata da un altro ex di lusso come Lamberto Magrini, ha schierato titolari ben sette under e il risultato è stato salutato con enfasi dai circa 1.500 tifosi sugli spalti, di cui 800 abbonati. Giammarioli, accolto benissimo dall’ambiente grossetano, domani potrebbe tesserare l’attaccante esterno Elio De Silvestro che si è svincolato dal Gubbio. L’attaccante Giacomo Casoli, classe 1988, si è presentato benissimo con la Fidelis Andria segnando in casa dopo due minuti il gol del vantaggio contro la Juve Stabia guidata da Walter Alfredo Novellino.

A proposito di ex, solo panchina per Cucchietti e Zamarion. Cucchietti è rimasto a guardare nella Lucchese che ha espugnato Imola e con cui ha firmato un contratto biennale dopo aver ottenuto una sostanziosa buonuscita dal Gubbio, mentre Zamarion ha visto seduto il Campobasso pareggiare 1-1 ad Avellino.