Home Attualità Riforma del Catasto: la Lega si oppone al governo e investe il...

Riforma del Catasto: la Lega si oppone al governo e investe il Consiglio Comunale

662
0
Il gruppo consiliare della Lega di Gubbio

Sollecitare i rappresentanti di governo a opporsi alla revisione del Catasto. A richiederlo con una mozione i consiglieri comunali della Lega Michele Carini, Angelo Baldinelli e Sabina Venturi che porteranno all’attenzione del Consiglio Comunale il dibattito sulla riforma del Catasto che sta proseguendo all’interno del governo e s’incentra sulla revisione delle rendite catastali per attuare una riforma a parità di gettito.

In particolare – fa sapere la Lega -, si sta discutendo della rideterminazione delle destinazioni d’uso dei vari immobili, distinguendoli tra ordinari, speciali e culturali.

“Altro cambiamento – spiegano i leghisti – riguarderebbe l’unità di misura per la determinazione del valore patrimoniale degli immobili che passerebbe dal vano al metro quadrato. Le banche dati immobiliari verrebbero poi aggiornate con le informazioni provenienti dalla dichiarazione dei redditi. Gli effetti di tali modifiche sono potenzialmente disastrosi per gli italiani. Per questi motivi chiediamo a sindaco e Giunta di sollecitare i rappresentanti parlamentari ad attuare una riforma del sistema fiscale che vada davvero nella direzione di una sua semplificazione e riduzione d’imposizione nei confronti degli italiani e a opporsi ad una revisione del Catasto a parità di gettito in quanto aumenterebbe esponenzialmente il peso fiscale sulle seconde case e rischierebbe di escludere tante famiglie dal sistema di welfare, così deprimendo il mercato immobiliare e in generale l’economia nazionale”.