Home Attualità Stirati: “Lunedì riapre la Pian d’Assino”. Annuncio del sindaco sulla chat della...

Stirati: “Lunedì riapre la Pian d’Assino”. Annuncio del sindaco sulla chat della maggioranza

941
0
Un tratto della strada statale Pian d'Assino

Sono finiti i lavori sul tratto tra Padule e Torre dei Calzolari, chiuso da metà settembre nel calvario senza fine lungo la strada statale Pian d’Assino. La riapertura è fissata per lunedì prossimo, 11 ottobre.

La notizia, lanciata da vivogubbio.com giovedì scorso 7 ottobre e approfondita oggi, sabato 9 ottobre, dal Messaggero, è stata annunciata direttamente dal sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, proprio giovedì con un messaggio sulla chat dei gruppi di maggioranza che lo sostengono.

Il sindaco ha sicuramente interagito con Anas prima di fare un annuncio del genere, peraltro attesissimo sulla scia delle furibonde polemiche e denunce dei cittadini perché Anas ha impiegato 18 mesi, di cui 15 di attività, per sistemare 15 chilometri alla media allucinante e scandalosa di circa un chilometro al mese.

Stirati ha portato il peso di un piano dei lavori definito dai più vergognoso, con turnazioni perlopiù ordinarie, pochi operai e la santificazione di tutti i festivi, prefestivi e ferie comprese, senza lontanamente prevedere l’utilizzo di più personale dato il ruolo della strada sovraccarica di traffico, specie pesante, nel collegamento traversale da est a ovest del territorio già martoriato da una viabilità comunque precaria e inadeguata.

Per questo l’annuncio del sindaco ha avuto vasta eco ed è l’elemento fondante sul quale in questi giorni sta crescendo l’aspettativa per la riapertura lunedì prossimo della strada che non può essere disattesa dopo che lo stesso Stirati ci ha messo la faccia.