Home Attualità Ordine dei Discepoli di Escoffier: ci sono gli chef Rosita Merli, Umberto...

Ordine dei Discepoli di Escoffier: ci sono gli chef Rosita Merli, Umberto Giordano e Celestino Diamantini

1139
0
Da destra gli chef Celestino Diamantini, cuoco e comproprietario dell'attività di famiglia hotel ristorante La Pineta a Scheggia, Umberto Giordano del gruppo Rosati Ospitalità e Nadia Biancarelli, figlia della popolare Rosita Merli

L’Ordine Internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier, delegazione Campania, ha organizzato con una cerimonia, martedì scorso 29 marzo, l’investitura dei nuovi Discepoli. Il prestigioso titolo è riconosciuto agli chef che abbiano un determinato curriculum e tra le doti quelle riconosciute dal maestro, a cominciare dall’amore appassionato verso l’arte culinaria da praticare con semplicità e valorizzando il sapore e il nutrimento dei cibi.

Tra i nuovi Discepoli ci sono anche la popolare Rosita Merli, già protagonista di Cuochi d’Italia e rappresentata in presenza dalla figlia Nadia Biancarelli, Umberto Giordano del gruppo Rosati Ospitalità e Celestino Diamantini, cuoco e comproprietario dell’attività di famiglia hotel ristorante La Pineta a Scheggia.

La prestigiosa fascia rappresenta per Diamantini il riconoscimento per i 17 anni di carriera, partita come autodidatta nell’attività di famiglia, proprio come Escoffier. L’hotel ristorante La Pineta a Scheggia festeggia peraltro quest’anno, il 2 giugno festa della Repubblica e compleanno di Celestino Diamantini, i 60 anni di storia.

Parte da lontano la parabola di Escoffier, considerato il Re dei Cuochi e il Cuoco dei Re, che apre tredicenne il suo straordinario rapporto con la cucina e nella trattoria di uno zio. S’innamora del mestiere ed è protagonista di un crescendo tra esperienze e soddisfazioni che lo portano a lavorare per alcune delle più grosse personalità del settore, nonché in locali particolarmente prestigiosi. E’ stato l’inventore della cosiddetta “brigata in cucina”, ovvero ciascuno deve avere le proprie mansioni con un grande spirito di squadra affinché il lavoro dia buoni risultati, e di molte ricette che ha fatto nascere a seconda dell’ospite che doveva soddisfare.