Home Attualità Il progetto Amalab per le nuove opportunità professionali nell’artigianato artistico

Il progetto Amalab per le nuove opportunità professionali nell’artigianato artistico

134
0
Il gruppo di lavoro del progetto Amalab guidato da Claudio Rogari

Valorizzare settori dell’artigianato attraverso attività formative di alto livello. Questo è il progetto Amalab, che prevede l’avvio di corsi di formazione particolarmente qualificanti nell’ambito del settore dell’artigianato artistico che storicamente è un fiore all’occhiello del territorio eugubino.

L’iniziativa è dell’associazione “Scuola Io Claudio” con il parrucchiere Claudio Rogari che si è fatto promotore di promuovere un percorso nell’ambito della sua attività formativa. Il progetto riguarda. Il sodalizio è, infatti, presente nell’eugubino dal febbraio del 2014 con il progetto “Io Hair Academy” che ha formato cinquanta acconciatori e trentaquattro nuove professionalità imprenditoriali nel settore dello stilista del capello.

“Ho voluto realizzare un sogno che guardi in prospettiva e sia di stimolo per le nuove generazioni chiamate a mettersi in gioco”, spiega Rogari, che nella fase iniziale è stato supportato dall’amico e collega Paolo Fermi al quale è stato intitolato uno dei laboratori didattici dopo che tre anni fa è prematuramente scomparso.

“Scuola Io Claudio” è cresciuta avvalendosi dell’operatività di numerosi professionisti che si sono messi al servizio dei giovani per la realizzazione del primo progetto ma soprattutto di questo nuovo e ambizioso percorso Amalab. Da un paio d’anni Rogari ha coinvolto vari e nuovi professionisti per sviluppare il desiderio di fare di più per i giovani del territorio e per l’artigianato artistico. Il team di professionisti ha perciò creato il progetto dei corsi professionali nell’ambito del lavoro artigiano in chiave 2.0.

Viene ampliata l’offerta formativa, confermando la continuità del progetto “Io Hair Academy” con la nuova denominazione “Stilista del Capello”, giunto alla settima edizione nel mantenere la filosofia con il ricordo professionale di Paolo Fermi, per poi svilupparsi i corsi di acconciatore (qualifica e corsi di abilitazione alla professione) con referente Rogari; qualifica da make-up in collaborazione con l’Accademia del make-up; qualifica di fotografo con il coordinamento di Isabella Sannipoli e Roberto Borio; design della ceramica con Maddalena Vantaggi coordinatrice responsabile; panificazione e qualifica di pizzaiolo con Alessandro Fiorucci responsabile; qualifica da modellista con Federica Palazzari coordinatrice.

I corsi, che partiranno a ottobre, sono rivolti a maggiorenni con sede in viale Europa e la collaborazione di alcuni laboratori della zona. Sono aperte le pre-iscrizioni con la previsione di un minimo di otto-dieci fino a un massimo di quindici iscritti per ciascun corso. Informazioni a info@amalab.it oppure tramite whatsapp al 3342719389.