Home Attualità A Padule una nuova casa dell’acqua

A Padule una nuova casa dell’acqua

546
0
Nella foto il sindaco di Gubbio Filippo Stirati, il vicesindaco e assessore all’Ambiente, Alessia Tasso, l’amministratore delegato Tiziana Buonfiglio, e il presidente di Umbra Acque, Filippo Calabrese, durante l'inaugurazione

Gubbio ha la sua seconda fonte urbana. A tagliare il nastro del nuovo impianto di distribuzione di acqua liscia e gassata, che si trova in via Lodi a Padule, il sindaco Filippo Mario Stirati, il vicesindaco e assessore all’Ambiente, Alessia Tasso, insieme ai vertici e dirigenti della società del servizio idrico: l’amministratore delegato Tiziana Buonfiglio, il presidente di Umbra Acque, Filippo Calabrese, e Andrea Vitali responsabile gestione operativa per Umbra Acque.

“Questa nuova fonte urbana – ha spiegato Buonfiglio – è dotata di tecnologie avanzate, semplici e sostenibili. L’erogazione dell’acqua infatti è covid-free e avviene passando la mano davanti ad un lettore ottico senza la necessità di premere pulsanti. L’impianto è dotato inoltre di un pannello informativo sull’acqua erogata e sui relativi benefici ambientali. Lo stesso pannello fornisce anche informazioni sul servizio idrico del territorio come interruzioni programmate o rotture. Nell’impianto è anche presente il Qr Code grazie al quale si può scaricare l’app Waidy e geolocalizzare la fonte più vicina ed avere ogni informazione sulla qualità dell’acqua erogata”.

“Questa è dunque la seconda fonte urbana per Gubbio – ha aggiunto Buonfiglio – il sessantaduesimo realizzato da Umbra Acque a partire dal 2011. Grazie al distributore che si trova già in via Beniamino Ubaldi, in 36 mesi le bottiglie di plastica risparmiate nell’Eugubino sono state oltre 520mila e distribuiti 800mila litri di acqua, con 79 tonnellate di anidride carbonica non immesse nell’ambiente. E presto realizzeremo la terza Casa dell’Acqua in questo territorio comunale, a Mocaiana”.

 “Questa casa dell’acqua – ha ricordato Calabrese – è l’ennesima dimostrazione dell’attenzione per il territorio da parte di Umbra Acque che riconosce e promuove i principi di responsabilità sociale d’impresa, considerando le proprie attività economiche nell’ambito dei principi di sostenibilità sociale, ovvero in base ad un’idea di sviluppo secondo la quale le esigenze di efficienza economica e di legittimo profitto, devono essere coerenti con la tutela ambientale, lo sviluppo sociale, il bene comune e la creazione di valore per i diversi stakeholder coinvolti”.

“Oggi presentiamo un ulteriore servizio di qualità nell’ambito delle politiche  relative all’acqua e all’ambiente – ha spiegato il sindaco Stirati -, che va di pari passo con un consolidamento dei rapporti con Umbra Acque, grazie al quale in questi ultimi mesi stiamo implementando numerosi progetti, sia a livello di recupero e sistemazione, sia, come nel caso di oggi, per quanto riguarda nuovi servizi”.

“Siamo qui perché il Comune ha partecipato a un bando Auri che aveva per oggetto progetti per il finanziamento della riduzione della produzione di rifiuti e il miglioramento del servizi – ha detto l’assessore Tasso -: siamo infatti risultati assegnatari di risorse per oltre 52.000 euro. I progetti presentati erano quelli dell’eco-isola di via del Bottagnone, in funzione da ormai diverse settimane, e quelli relativi alle due casette dell’acqua di Padule e di Mocaiana.  L’impianto che inauguriamo mette in evidenza la capacità progettuale e di attrazione di risorse che il Comune di Gubbio ha, soprattutto in materia ambientale, nonché la costante attenzione a fornire servizi alle frazioni più popolose e distanti dalla città. Ci aspettiamo con questo progetto, che incentiva il riutilizzo delle bottiglie per l’acqua – ha concluso -, una importante riduzione della produzione dei rifiuti in plastica”.

Per acquistare la chiavetta per usare la fontanella di Padule (chiavetta che è comunque utilizzabile in tutti e 62 gli impianti di Umbra Acque)ci si può rivolgere al negozio “Lula Surgelati” che si trova a fianco della Fonte Urbana, aperto dal lunedì al sabato con orario 8-13 e 14-19.15.