Home Attualità I rossoblù si radunano. La sorpresa è Mbakogu. Per ora niente lista...

I rossoblù si radunano. La sorpresa è Mbakogu. Per ora niente lista dei convocati. Lutto Lazzoni, addio al babbo

615
0
Stadio "Pietro Barbetti" (foto As Gubbio 1910)

Il Gubbio riparte. I rossoblù si ritrovano al “Barbetti” venerdì 15 luglio per i tamponi, per poi proseguire nel pomeriggio con i test atletici e domani pomeriggio (sabato 16) il primo allenamento. Il timing del nuovo Gubbio che si raduna è deciso, riservando i prossimi giorni alle visite mediche. Piero Braglia è rientrato dalla vacanza di una decina di giorni in Kenya e ha avuto incontri allo stadio e alla Siami a Padule negli uffici aziendali del presidente Sauro Notari per definire la lista dei convocati, che verrà ufficializzata nei prossimi giorni. I giocatori hanno preso posto in buona parte all’hotel Montegranelli (poi ci sarà uno spostamento al Bosone nel centro storico).

La sorpresa è Jeremy Mbakogu, ventinovenne attaccante nigeriano con cittadinanza italiana diventato famoso nel 2014-2015 quando sotto la guida di Fabrizio Castori è stato determinante con 15 gol e 8 assist in 30 presenze per la storica promozione del Carpi in Serie A. Jerry, come lo chiamano, ha avuto l’ultima esperienza italiana con il Cosenza due stagioni fa in Serie B cui è seguita una parentesi dal febbraio scorso in Grecia all’Apollon Smyrnis. Si unisce da subito al gruppo in attesa della firma e l’ufficializzazione.

Ci sarà anche il portiere Marco Meneghetti (21), che è stato confermato rinnovando l’intesa con la Spal, mentre arriverà nei prossimi giorni il ventottenne Raffaele Di Gennaro, praticamente preso dal Pescara. Insieme a Meneghetti c’è anche come terzo portiere Damiano Sergiacomi (18) della Primavera e già nel giro della prima squadra da due stagioni.

Sono attesi anche il centrocampista Francesco Bontà (28), l’ex Campobasso che è il primo acquisto, l’attaccante Gabriele Artistico (20) in prestito dal Parma, i difensori Denis Portanova (21) dalla Pistoiese (figlio d’arte) e Francesco Corsinelli (24) dalla Lucchese.

È pronto a cambiare aria il centrocampista Andrea Cittadino (28), che sicuramente non resterà, mentre non rientrano nei piani anche se al momento sono senza destinazione alternativa l’attaccante Manuel Sarao (32), i difensori Marco Migliorini (30) e Massimo Tazzer (23).

Il direttore sportivo Davide Mignemi ha incontrato il centrocampista svincolato Nicola Malaccari (30) per comunicargli che della sua posizione si parlerà soltanto più avanti durante il ritiro sulla base delle dinamiche di mercato.

Al raduno non ci sarà il team manager Massimiliano Lazzoni che ieri sera è rientrato nella sua Sarzana in Liguria per la scomparsa del padre ottantatreenne Giuliano.