Home News Elezioni, rebus sulle candidature eugubine. Per ora gira il nome del sovranista...

Elezioni, rebus sulle candidature eugubine. Per ora gira il nome del sovranista Angelo Baldinelli con l’ex grillino Paragone

669
0
Angelo Baldinellli

Si preparano le elezioni Politiche del prossimo 25 settembre con la corsa alle candidature.

La sinistra considera il territorio eugubino un inesauribile serbatoio di voti, numeri alla mano, paracadutando a turno i candidati alla ricerca di un seggio sicuro. Si vedranno le scelte del Pd e dei partiti satelliti o più distanti della costituenda coalizione di centrosinistra che potrebbe andare sotto la guida di Letta dalle new entry Brunetta e Gelmini, usciti da Forza Italia, a Renzi, Calenda, Tabacci fino a Fratoianni.

Si attendono anche le scelte del cartello elettorale di centrodestra dopo la riunificazione di Fratelli d’Italia (all’opposizione del governo Draghi), Lega e Forza Italia coinvolte e a sostegno dell’ex presidente della Bce.

Circola al momento un solo nome di potenziale candidato per la Camera o il Senato: si tratta di Angelo Baldinelli, consigliere comunale eletto nella lista della Lega dopo i trascorsi in Forza Italia poi passato nel Gruppo Misto e ora aderente al movimento sovranista Italexit del senatore Gianluigi Paragone, già delfino di Umberto Bossi con la Lega ed eletto nel 2018 con il Movimento 5 Stelle.

Baldinelli è particolarmente attivo sui social nella campagna elettorale appena cominciata, invitando anche a firmare le liste di Italexit, e viene dato tra i papabili per un posto nella lista (più Senato che Camera). Staremo a vedere.

Non pensano a candidature settembrine i leader della coalizione di governo cittadino: il sindaco Filippo Mario Stirati viene dato tra i probabili candidati per le Regionali del 2024 quando scadrà il secondo mandato (con il Pd o una lista collegata).