Home News Trofeo Fagioli, al presidente dell’Aci, Sticchi Damiani, il Memorial Angelo e Pietro...

Trofeo Fagioli, al presidente dell’Aci, Sticchi Damiani, il Memorial Angelo e Pietro Barbetti

301
0
Angelo Sticchi Damiani

Il Comitato eugubino corse automobilistiche (Ceca) ha ufficializzato di aver assegnato l’annuale Memorial Angelo e Pietro Barbetti, nell’ambito del Trofeo Luigi Fagioli, al presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani. Nel ricordo di due personaggi che tanto hanno rappresentato per Gubbio non solo a livello sportivo, il prestigioso riconoscimento che ogni anno viene riservato a una personalità dei motori, quest’anno sarà consegnato al manager e ingegnere salentino, che è anche vicepresidente onorario della Fia, durante la cerimonia di premiazione che si terrà mercoledì 24 agosto al Park Hotel Ai Cappuccini nella serata tutto motori condivisa con il Rotary Club Gubbio, in occasione della quale sarà protagonista anche un altro special guest del mondo delle quattro ruote e si svolgerà la premiazione regionale dei piloti umbri vincitori di titoli nazionali Aci Sport 2021.

Sarà il primo evento della settimana del 57° Trofeo Luigi Fagioli, la classica cronoscalata umbra che dopo la chiusura delle iscrizioni (fissata per lunedì 22 agosto a mezzanotte) nel weekend del 28 agosto sarà il decimo round e prima finale del Campionato Italiano Velocità Montagna 2022.

Aldilà degli impegni riguardanti la sicurezza stradale, la mobilità di oggi e di domani e la digitalizzazione dei servizi, sotto la presidenza Aci di Sticchi Damiani – evidenziano gli organizzatori – l’automobilismo italiano ha vissuto una costante espansione, culminata in questi ultimi anni con l’Italia al centro della scena nel panorama mondiale. Il motorsport italiano è stato infatti il cardine della continuità e della solidità dello sport automobilistico nel periodo della pandemia, in anni difficilissimi che hanno visto il nostro paese ospitare nella stessa stagione anche tre Gran Premi di Formula 1 e due prove del Mondiale Rally, oltre a mantenere il Mondiale di Formula E. Senza dimenticare gli impegni portati avanti nel mondo delle corse in salita, dove l’Italia è leader internazionale sotto il profilo sportivo, negli standard di sicurezza e nella promozione, perfezionata dalle dirette televisive del Civm introdotte nel 2021 a cura di ACI Sport.

Sticchi Damiani ha commentato: “Il nostro Paese ha scritto la storia della velocità in salita e tra le gare più blasonate certamente ritroviamo il Trofeo Fagioli, anch’esso ha le sue radici nella Coppa della Perugina, inizio del motorismo umbro. L’evoluzione della gara che ha meritato lo pseudonimo di Montecarlo delle Salite è palese agli occhi di appassionati e pubblico, che anche grazie alla corsa eugubina organizzata dal Ceca si è avvicinato al mondo delle salite. Il clamore dell’evento e la simbiosi con i luoghi e la meravigliosa città sono arricchiti dal prestigio del Memorial Barbetti, il riconoscimento istituito per celebrare dei lungimiranti imprenditori che hanno sostenuto la storia della gara. L’Automobile Club d’Italia e ACI Sport possono vantarsi di contare su organizzatori appassionati, competenti e professionali come quelli del Trofeo Fagioli”.

L’albo d’oro del Memorial Barbetti vanta personaggi del calibro di Mauro Forghieri, Giancarlo Minardi, Miki Biasion, Arturo Merzario, Andrea Montermini, Emanuele Pirro, Clay Regazzoni e tanti altri nomi noti dell’automobilismo. Sticchi Damiani succede in questa prestigiosa lista al giornalista di “Autosprint” e scrittore Mario Donnini, che ricevette il riconoscimento eugubino legato al Trofeo Fagioli lo scorso anno.