Home Attualità Una folla numerosa e commossa ha salutato il professor Amedeo Baldinucci

Una folla numerosa e commossa ha salutato il professor Amedeo Baldinucci

857
0
Il feretro lascia la chiesa parrocchiale di Padule

Nella chiesa parrocchiale di Padule c’era tanta gente che oggi pomeriggio (sabato 10 settembre) ha voluto dare l’ultimo saluto al professor Amedeo Baldinucci, vittima di un incidente mercoledì scorso 7 settembre sulla strada statale Pian d’Assino a est dove un’auto in fase di sorpasso gli è piombata addosso.

Le esequie sono state officiate da don Mirko Orsini e nei vari interventi è stata sottolineata l’esperienza di insegnante e l’impegno civico come amministratore e consigliere comunale oltre che nell’associazionismo, ricordando la presidenza dell’Aelc (Associazione eugubina per la lotta contro il cancro) e nei comitati ambientalisti.

Un grande abbraccio e affetto è stato tributato ai figli Andrea e Francesca. La signora Baldinucci, Angela Lispi di 68 anni, è ricoverata all’ospedale Santa Maria della Misericordia.

C’era il sindaco Filippo Mario Stirati con il Gonfalone della città per sottolineare i mandati politico-amministrativi con il Psi e successivamente con la lista civica Verdi per Gubbio.

C’erano alcuni politici, compreso chi ha voluto a accettato una strada nata già vecchia, inadeguata e pericolosa, in nome di un’ideologia ambientalista sbagliata e mirata soltanto a ricercare consenso elettorale, che senza alcun pudore in molte situazioni si comporta come se nulla fosse.