Home Attualità Stirati: “In arrivo gli autovelox sulla Pian d’Assino”. Confermate le anticipazioni

Stirati: “In arrivo gli autovelox sulla Pian d’Assino”. Confermate le anticipazioni

698
0
Filippo Mario Stirati, sindaco di Gubbio

A seguito delle richieste del sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, giovedì pomeriggio (22 settembre), il prefetto Armando Gradone ha convocato a Perugia il Comune di Gubbio, rappresentato dallo stesso Stirati, la Questura, Anas, la Polizia Stradale, le Forze dell’Ordine (Carabinieri, Vigili Urbani, Vigili del Fuoco) e la Provincia di Perugia, rappresentata da Francesco Zaccagni, per affrontare la questione della sicurezza della strada statale Pian d’Assino dopo l’ennesimo incidente che è costato la vita al professor Amedeo Baldinucci.

La strada ha registrato 15 morti in 15 anni, con un tasso di altissima mortalità e un numero di incidenti a tripla cifra, come ha sottolineato il sindaco al prefetto, e che “comporta criticità insite alla sua stessa conformazione che vanno a unirsi a comportamenti anomali alla guida, che diventano, come è stato da tutti sottolineato, fattore scatenante degli incidenti stradali, purtroppo numerosi e purtroppo con un’incidenza di mortalità molto alta. All’incontro di giovedì – spiega il sindaco – ho messo in evidenza che l’assenza di piazzole lungo la strada rappresenta un problema non da poco anche per le Forze dell’Ordine, impossibilitate a fare in sicurezza gli appostamenti necessari per poter intervenire sul controllo della velocità e quindi sui sorpassi azzardati, che spesso rappresentano la causa degli incidenti più gravi. Ho più volte evidenziato – chiarisce Stirati – l’ urgenza della situazione, e ora, di concerto con il Prefetto, che ancora una volta si è dimostrato attento rispondendo immediatamente alle nostre sollecitazioni, e che per questo ringrazio, verificheremo come procedere per l’installazione di autovelox. Allo stesso prefetto Gradone ho ribadito che a Gubbio non abbiamo un presidio della Stradale, che pur sarebbe davvero importante per la sicurezza della strada, e ho chiesto che le forze dell’ordine presidino con un ulteriore sforzo di attenzione e di costanza la Pian d’Assino: anche la loro semplice presenza è un elemento importantissimo di deterrenza”.

Confermate le anticipazioni di vivogubbio.com e del Messaggero sull’installazione degli autovelox, rivelando una lettera del prefetto Gradone inviata al sindaco Stirati il 17 agosto scorso.