Home News Lorenzo Mariani pronto a irrompere nel motorsport con la Tatuus-Abarth di Formula...

Lorenzo Mariani pronto a irrompere nel motorsport con la Tatuus-Abarth di Formula 4 e il team Fors Racing

105
0
Il pilota eugubino Lorenzo Mariani, classe 1999

Il giovane Lorenzo Mariani prepara l’esordio nel motorsport. L’eugubino classe 1999 vi approda dopo i trascorsi nel karting e punta alla stagione 2023 nella serie nazionale Formula X al volante della Tatuus-Abarth di Formula 4 del team Fors Racing, che ha provato in un recente test in pista sul circuito umbro di Magione.

Segue le orme del papà Fabio Mariani, già pilota automobilistico, ed è laureando in ingegneria elettronica a Perugia. Il suo percorso di guida a livello nazionale è iniziato nel 2017 nel karting, dove le varie esperienze gli hanno permesso di ottenere diverse vittorie a livello regionale in varie serie del centro Italia e di conquistare un brillante quinto posto nel campionato italiano.

Per il debutto con i grandi ha scelto la monoposto regina tra le auto a ruote scoperte propedeutiche alle categorie maggiori, la Tatuus T014 di Formula 4 motorizzata con un propulsore 4 cilindri Abarth turbo da 1400cc e 160 cavalli. L’obiettivo è appunto puntare al campionato 2023 di Formula X, serie nazionale riconosciuta dall’Aci e riservata alle monoposto che si disputa in una serie di appuntamenti a doppia gara sui più importanti circuiti italiani ed europei, fra i quali quest’anno Misano, Monza, Mugello e Vallelunga con la ribalta della dirette televisive e streaming.

La monoposto di Mariani viene gestita dal team Fors Racing capitanato da Angelo Simeone, squadra di base a Pisa che presto vedrà sorgere una sede operativa proprio a Gubbio. Il progetto di esordire nell’automobilismo per Lorenzo ha preso il via alla luce di due prove effettuate nei mesi scorsi a Magione e Cremona al volante di una F.Renault 2.0. I riscontri ottenuti hanno convinto il pilota eugubino e il suo staff a pianificare un programma articolato per il 2023 che prevedesse appunto il debutto sulla Tatuus di F.4 e Mariani ha collaudato la monoposto per la prima volta a Magione.