Home Attualità Tag, arriva il catalogo-guida all’arte dei più giovani

Tag, arriva il catalogo-guida all’arte dei più giovani

70
0

All’Ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana, domani (giovedì 24 novembre) alle ore 16:30, è in programma un incontro che chiuderà ufficialmente l’edizione 2022 del “Tag. Tracce d’Arte Giovanile” per proiettarsi all’edizione 2023.

“Tag. Tracce d’Arte Giovanile” è un’idea dell’Informagiovani del Comune di Gubbio, nata con l’obiettivo di valorizzare le capacità creative e artistiche dei giovani, valorizzando al contempo spazi e luoghi pubblici delle città e dei paesi. Nelle sue sette edizioni la manifestazione ha portato alla luce tante opere interessanti e interventi di valorizzazione,  è cresciuta, allargandosi ad altri Comuni oltre che Gubbio, ed è divenuta, grazie a un progetto europeo, una “buona prassi”, da raccontare e portare come esempio in altri Paesi, grazie alla collaborazione con Felcos Umbria.

L’ultima edizione ha visto l’esposizione di opere di 9 progetti artistici, tra cui un collettivo che ha coinvolto due classi del Liceo artistico di Gubbio, insieme ad altri tre Comuni: Gualdo Tadino, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo.

L’incontro di domani vedrà la partecipazione dei giovani artisti, l’anticipazione del percorso che porterà al Tag 2023 e la presentazione del catalogo “Azioni estetiche di Comunità”, a cura di Viaindustriae: una guida di spazi urbani tra passato e futuro contemporaneo, con tutte le opere di giovani artisti e artiste che hanno partecipato al progetto TAG 2022 e uno strumento per l’osservazione di tracce urbane e storiche nel Comune di Gubbio. Le stesse zone che hanno ospitato gli interventi di giovani artisti e artiste con il progetto “Tag 2022. Tracce d’Arte Giovanile” furono scenario in passato di importanti opere d’arte pubblica prodotte e installate negli anni ’60, ’70 e ’80 in occasione della Biennale d’arte della ceramica e del metallo organizzata dal Comune di Gubbio.