Home News Gubbio-Siena per continuare a sognare. Arena osservato speciale e intoccabile a gennaio

Gubbio-Siena per continuare a sognare. Arena osservato speciale e intoccabile a gennaio

289
0
Piero Braglia

Si riparte con Piero Braglia strafelice per la squadra dopo la serata di lusso a Pesaro nel turno infrasettimanale per i quattro gol nella classica con la Vis. E vuole esserlo anche oggi, sabato 3 dicembre ore 14:30, nella terza gara in una settimana, al “Barbetti” contro il Siena di Guido Pagliuca, costretto in tribuna per squalifica.

L’allenatore rossoblù cerca conferme davanti alla striscia super di tre vittorie consecutive, oltretutto senza prendere gol, dopo due sconfitte e un altro tris di successi. Il sogno è il poker di vittorie di fila nella consapevolezza che il Siena è tanto ambizioso quanto competitivo pur reduce da un solo punto in due gare che ne hanno frenato la corsa, sebbene in trasferta abbia vinto quattro volte su otto e le ultime due consecutivamente.

La classifica autorizza il Gubbio a cavalcare l’entusiasmo con il secondo posto solitario a un punto dalla Reggiana capolista e tre di vantaggio su Entella e Carrarese che inseguono. Il risultato eclatante senza precedenti a Pesaro ha fatto riaprire il libro di storia guardando alla data, il 29 novembre, che evoca ricordi felici per quanto accaduto in passato: nel 1987 vittoria con la Ternana per 1-0 di ritorno in Serie C2 dopo quarant’anni e quarto posto finale; nel 2009 successo sulla Giacomense in Seconda Divisione ed epilogo con promozione in Prima Divisione dopo i playoff; nel 2015 blitz esterna con la Sangiovannese in D e a fine stagione ritorno in C.

Sono cinque i precedenti coi toscani al Barbetti tra B, C e D: tre vittorie del Siena, un pareggio e un successo dei rossoblù che risale al 6 dicembre 1970 per 3-0 in D con i gol di Martini e Pasqua (doppietta), dal primo del 1948 in B con blitz dei senesi per 2-1.

L’osservato speciale anche oggi è l’attaccante Alessandro Arena che a Pesaro ha dato un’altra prova delle capacità in versione assist-man nello score personale di sei gol e quattro passaggi decisivi: «Il ragazzo rimarrà con noi – ha spiegato ieri il direttore sportivo Davide Mignemi – sino a fine stagione. Lo dice il mio presidente perciò la sua parola è sovrana. Siamo contenti così, compreso Arena. Noi vogliamo continuare a stupire e a coltivare ambizioni».

Il presidente Sauro Notari vuole accendere l’ambiente attorno alla squadra e per questo ha voluto l’ingresso gratuito allo stadio per tutti gli under 18, mentre gli under 14 potranno accedere gratuitamente ma accompagnati da un familiare.

Arbitra Davide Di Marco di Ciampino, alla sua quarta stagione in Lega Pro con 40 direzioni di cui 7 in questa stagione, senza precedenti con il Gubbio mentre ha diretto il Siena alla seconda giornata nella vittoria per 1-0 contro la Reggiana. Il primo assistente è l’internazionale Giulia Tempestilli di Roma.