Home Cultura Torna Gubbio Summer Festival: 5 appuntamenti da settembre a gennaio

Torna Gubbio Summer Festival: 5 appuntamenti da settembre a gennaio

837
0
Il direttore organizzativo Giovanni Sannipoli e il sindaco Stirati presentano Gubbio Summer Festival 2019

Gubbio Summer Festival è pronto a riaprire i battenti dopo aver saltato (non senza polemiche) la consueta edizione estiva, impoverendo il tessuto musicale, artistico e culturale di una città che certamente avrebbe necessitato eccome della vetrina del più longevo festival cittadino. La formula pensata dal direttore artistico Katia Ghigi e da quello organizzativo Giovanni Sannipoli strizza l’occhio a un vero e proprio cartellone “autunno-inverno”, con 5 appuntamenti programmati in un arco temporale che va da settembre a gennaio. “Per questa 29esima edizione – ha spiegato Sannipoli – abbiamo deciso di varare un calendario diverso rispetto al passato, ma in una certa misura già propedeutico a quel che sarà l’edizione numero 30 del festival, che nel 2019 tornerà nella sua naturale collocazione estiva con masterclasses e tante altre iniziative da sempre legate all’evento. L’idea di andare a coprire dei periodi altrimenti “vuoti” è stata suggerita da più parti e l’abbiamo sposata con entusiasmo e grande voglia di sperimentare e farci conoscere anche fuori dai confini locali. Ci inseriremo in alcuni eventi storici come la Mostra del Tartufo Bianco, andremo a proporre concerti durante il periodo natalizio, avremo la possibilità di cooperare con realtà importanti come il GAL, l’associazione “Amici della Musica”, la Biblioteca Sperelliana e la Camera di Commercio di Perugia. È un anno di transizione, ma siamo convinti che ne verrà fuori un bello spettacolo”.

CINQUE APPUNTAMENTI. Il programma del Gubbio Summer Festival 2019 si aprirà domenica 23 settembre alle 18 presso la Sala del Refettorio di San Pietro con il concerto dal titolo “Da Chopin a Piazzolla”, con Cinzia Bartoli al pianoforte. Domenica 28 ottobre concerto straordinario di particolare virtuosismo “I 24 capricci di Paganini”, con al violino la giovane Ksenia Milyavskaya. Venerdì 2 novembre alla Chiesa di S. Giovanni alle 21,15, “Stabat Mater” di Pergolesi, con il coro diretto da Franco Radicchia “Armoniosoincanto” e l’Orchestra da Camera di Gubbio, con Lucia Casagrande Raffi soprano, Elisabetta Pallucchi mezzo soprano, Giovanni Sannipoli direttore e con la collaborazione dell’associazione “Amici della Musica”, Istituto di Istruzione Superiore “Cassata Gattapone” e “La bottega di Euterpe”. Il 26 dicembre alle 18,15 alla Chiesa Madre del Salvatore “Concerto di Natale” con “Ensemble Floriano Canal”, “LatinoAmeriCanta”, Catiuscia Marionni soprano, Pablo Cesar Cassiba tenore, Katia Ghigi violino, Luca Moretti viola, Marco Becchetti violoncello, Arnando Ridolfi direttore. Infine domenica 27 gennaio 2019 alle ore 18,15 si torna nella Sala del Refettorio della Biblioteca Sperelliana per il Concerto della “Giornata della Memoria” con l’Orchestra da Camera di Gubbio, Alessandro Buccarella direttore. Costo biglietti intero 10,00 euro e ridotto 6,00 euro sopra i 65 anni e sotto i 26 anni;   prevendita al numero 333 6707665. Per ulteriori informazioni visitare il sito internet www.gubbiosummerfestival.it, mail info@gubbiosummerfestival.it.