Home News Comincia la settimana del FIA Hill Climb Masters: giovedì i primi appuntamenti...

Comincia la settimana del FIA Hill Climb Masters: giovedì i primi appuntamenti ufficiali

898
0

Questo articolo è tratto dal numero 96 di 15Giorni.
Le olimpiadi dei motori sbarcano a Gubbio. Scenario unico e incantato per un appuntamento destinato a riscrivere la storia delle corse in salita non solo in ambito locale, ma anche su scala nazionale. Gubbio si prepara al FIA Hill Climb Masters 2018, evento attesissimo nel mondo delle corse in salita perché per la prima volta saranno più di 20 le nazioni europee coinvolte (con il via libera per la partecipazione di piloti del Kosovo si è arrivati a 22) in un evento senza precedenti. Ci saranno praticamente tutti i migliori interpreti della disciplina, ci saranno vetture evolute e di grande impatto che strizzano l’occhio alle più moderne tecnologie, ci sarà soprattutto l’atmosfera dei grandi appuntamenti con un paddock che promette di soddisfare tutta la curiosità di appassionati e non solo. Con la presenza annunciata del presidente della FIA Jean Todt (dovrebbe arrivare da Parigi assieme al presidente ACI Angelo Sticchi Damiani) e di altri personaggi del mondo del motor sport, ma soprattutto con tantissime iniziative che andranno di pari passo con la marcia d’avvicinamento alla gara di domenica 14 ottobre, da disputarsi su tre manche (alle 9, alle 12 e alle 15) e con l’obbligo di sommare tutti e tre i tempi di salita. Tradotto in parole povere: tutti i piloti in gara dovranno andare sempre al massimo.

SUPER EVENTO. Rimane ancora difficile riuscire a comprendere appieno la portata dell’evento per tutto il comprensorio eugubino. Gli alberghi e le strutture ricettive di ogni genere sono sold out da settimane e la presenza di tantissimi appassionati è destinata a rendere il week-end 12-14 a livelli record sotto ogni punto di vista. Il CECA è al lavoro per garantire un servizio quanto più efficiente e snello, benché le cose da fare sono davvero tante. Il Comune di Gubbio si è attivato da tempo anche per allestire un cartellone di eventi dedicato non solo alla corsa. Giovedì 11 ottobre gli alunni delle scuole superiori (4° e 5° anno) saranno ospiti presso la sala trecentesca di un seminario dedicato al mondo delle corse, cui seguirà alle 12 la conferenza stampa di presentazione ufficiale dell’evento. Gubbio nel frattempo prenderà vita con i colori e i mezzi del motorhome FIA in piazza Quaranta Martiri, luogo nel quale verrà allestito il palco per la premiazione di domenica. Venerdì 12 ottobre, oltre alle verifiche tecniche, spazio anche a un evento organizzato da Pirelli lungo il tracciato della Madonna del Cima, con Simone Faggioli che accompagnerà alcuni manager Pirelli utilizzando la vettura con la quale ha corso lo scorso giugno alla Pikes Peak, la famosissima corsa in salita del Colorado. Sabato, dopo le due manche di prova, appuntamento alle 17 in piazza Grande con la cerimonia di inaugurazione alla presentazione di tutte le federazioni e i piloti in gara e un suggestivo programma che vedrà i protagonisti uscire nientemeno che dalla scalea del Palazzo dei Consoli. Quanto alla gara, previsto un afflusso di spettatori decisamente superiore alle abitudini della gara estiva del “Fagioli”: biglietto unico per la due giorni di gare a 15 euro, da acquistare in prevendita presso lo IAT in via della Repubblica o naturalmente ai varchi d’accesso nelle mattinate di sabato e domenica (l’organizzazione consiglia di arrivare con almeno un paio di ore d’anticipo sul via della prima manche, quindi intorno alle 7-7,30).