Home News Il Gubbio passa dal mercato alla sfida di Fano (ore 16.30). Cattaneo...

Il Gubbio passa dal mercato alla sfida di Fano (ore 16.30). Cattaneo in panchina. Malaccari esterno alto?

820
0
Giuseppe Galderisi

Mercato finito e ora c’è solo il campo, col Gubbio oggi di scena a Fano (ore 16.30) per dare continuità alla striscia di dieci punti in quattro partite, con le ultime due trasferte vincenti a Ravenna e Bergamo, mentre i marchigiani che lottano per la salvezza vengono da due ko e tre nelle ultime quattro giornate con un successo. Nanu Galderisi può subito contare sugli ultimi ingaggiati Luca Cattaneo (che dovrebbe partire dalla panchina) e Lorenzo Adorni (per ora alle spalle di Tafanari nel ruolo di terzino destro). A centrocampo si va verso il tandem Davì e Benedetti, mentre potrebbe esserci la sorpresa Malaccari esterno offensivo. Con le partenze di Ettore Marchi (a Monza) e Giacomo Casoli (a Catanzaro), c’è stata all’ultimo momento anche quella del difensore Leonardo Bazzucchi, classe 2001, in prestito al Bastia in Serie D.

GALDERISI CARICO. “La società ha lavorato molto bene – dice Galderisi – e sono contento. Abbiamo perso due giocatori tra i migliori della categoria e siamo intervenuti al meglio per sistemare l’organico. I due nuovi Cattaneo e Adorni stanno bene: valuterò se utilizzarli da titolari, anche con Chinellato appena arrivato ho deciso all’ultimo momento di farlo partire contro la Vis Pesaro perché prima pensavo a Plescia“. Al Mancini è un mezzo derby con una vecchia rivalità: “Ci aspetta una partita complicata, loro hanno bisogno di punti e noi pure. Non troveremo un campo perfetto e ci prepariamo a duellare in ogni zona del campo. Dovremo avere solidità e voglia di sacrificarci poiché troveremo un avversario tosto in un girone equilibrato, il più difficile dei tre e dove tutte le squadre si sono rinforzati”. Nel Fano dell’ex Massimo Epifani ci sono due terzini nuovi, Gianluca Clemente (classe 1996) dalla Fermana (già in granata nel 2013-2014) e Matteo Liviero (’93) arrivato dal Cittadella, ex Juve e Perugia (ceduti alla Fermana il difensore albanese Leonardo Maloku del ’98, rientrato al Pescara che ha preso il portiere Filippo Badioli del 2002). Arbitra Daniele Perenzoni di Rovereto.