Home News Goracci si presenta con l’ombra della vicenda giudiziaria. “Scelgo Gubbio” lancia Stirati....

Goracci si presenta con l’ombra della vicenda giudiziaria. “Scelgo Gubbio” lancia Stirati. Scipioni assessore dei 5 Stelle

1559
0
Orfeo Goracci

Due liste civiche, “Gubbio Rinasce Libera” e “Giovani Territorio Ambiente” con 48 candidati tra i quali 9 sotto i 35 anni e 18 donne, appoggiano Orfeo Goracci, il cui nome giganteggia nel logo, che si è presentato martedì sera alla discoteca Crico’s a Cipolleto con oltre 400 presenze. Sul tavolo al suo fianco Graziano Cappannelli (già assessore con lo stesso ex sindaco che ha governato dal 2001 al 2009), Annamaria Girlanda (ex assessore negli anni ’90 ai tempi di Barboni sindaco) e Adamo Minelli (socialista nel 2014 con Stirati), oltre ai giovani Giordano Nuti e Giulia Fiorucci. “Follia umana o follia politica? Nessuna delle due”, ha detto Goracci che ha scelto come slogan personale “autorevolezza, competenza, coraggio e concretezza”. Ha aleggiato la vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto, insieme a Cappannelli e altri, nel processo Trust sui presunti abusi di potere, fino a un passaggio sulla legge Severino che se diventasse sindaco potrebbe sospenderlo in caso di condanna portando al commissariamento (“Verrò assolto e comunque scatterebbe se venissi condannato sopra i due anni”, ha spiegato).

La coalizione del sindaco ricandidato Filippo Mario Stirati ha fatto il primo passo ufficiale ieri sera al pub Village con la lista civica “Scelgo Gubbio” che ha prospettato “idee, progetti e futuro della città”. Indiscrezioni sulle quattro liste che sostengono Stirati: il consigliere provinciale Stefano Ceccarelli viene dato con “Liberi e Democratici” (eletto nel 2014 con “Sinistra Ecologia e Libertà”), Francesco Zaccagni coi piddini di “Gubbio Democratica” (nel 2014 era con Ennio Palazzari) così come Gianni Fabbretti, Giovanni Manca, Francesco Filippetti e Diego Pascolini del comitato operativo nominato dal segretario Andrea Smacchi, il quale ha convocato per domani sera l’unione comunale del Pd.

I 5 Stelle svelano pian piano la composizione della giunta da insediare se verrà eletto Rodolfo Rughi: dopo il vicesindaco Paola Salciarini, è stato rivelato l’assessore alle frazioni Luca Scipioni, 48 anni, maresciallo pilota dei carabinieri.