Home Sport DI Felice è sempre l’idolo rossoblù. Dopo il Top11 sfonda anche su...

DI Felice è sempre l’idolo rossoblù. Dopo il Top11 sfonda anche su Facebook

1476
0
Candido Di Felice in rossoblù dal 1987 all'89 (foto Gavirati tratta da www.gubbiofans.it)

Candido Di Felice è sempre nel cuore dei tifosi del Gubbio. Un legame fortissimo che si lega al biennio magico nel quale ha lasciato un’impronta straordinaria in rossoblù e nell’intera Serie C2 dell’epoca. Qualità, eleganza, fantasia e risolutezza: nell’estate del 1987 il giocatore abruzzese approda con queste caratteristiche dal Giulianova e con Giampaolo Landi colleziona in due stagioni 63 presenze e 10 gol per poi passare trentatreenne al Trani a cifre ben superiori di quando venne ingaggiato. Si ricorda un’amichevole con il Bari, che militava in Serie B, quando il Gubbio vinse con Di Felice scatenato davanti al dirimpettaio Pietro Maiellaro: lui fece cose incredibili e la società pugliese chiese informazioni per un possibile ingaggio.

SU FACEBOOK. Nella Top 11 ideale, promossa dal club sui social, ha vinto nel suo ruolo davanti a Felice Parisi. Di quel periodo c’è anche un altro mostro sacro della squadra tornata nei professionisti dopo quarant’anni come il portiere Massimo Cacciatori. E’ andato oltre Di Felice perché Leonardo Argentina, allenatore degli Allievi rossoblù, ha postato su Facebook una sua foto chiedendo di esprimere le opinioni in libertà non avendolo visto da vicino data l’età. Si sono registrati i più svariati ricordi e commenti celebrativi che rendono Di Felice l’intramontabile nella storia del Gubbio di tutti i tempi.

L’ultima sua presenza a Gubbio risale al 6 giugno 2016 in una magica serata nella sala dell’Arengo del palazzo dei Consoli organizzata da GubbioFaCentro, con il patrocinio del Comune e la regia organizzativa dell’agenzia di stampa Infopress. “Non ho mai dimenticato Gubbio, è una parte di me. Il legame è sempre fortissimo”, disse in quella occasione in cui si celebrava il ritorno della squadra nei professionisti e la promozione di altri club dei dilettanti del territorio.

IL VOTO. Prosegue intanto la votazione sui social del Gubbio per scegliere la squadra ideale. Fin qui sono stati scelti Cacciatori, i terzini Giovanni Bartolucci e Fausto Mattioli, i difensori centrali Martino Borghese e Alessandro Giacometti, i centricampisti Alessandro Sandreani e Massimiliano Lazzoni, il fantasista Di Felice. Ora si sta scegliendo l’esterno d’attacco: si vota stasera fino alle ore 18. Poi toccherà a un altro esterno offensivo, al centravanti e l’allenatore. I secondi classificati, come da regolamento gestito dal responsabile della comunicazione rossoblù Massimiliano Francioni, andranno a comporre la panchina.