Home News Torrente aspetta il Mantova per prendersi i playoff. Torna Pasquato e Gomez...

Torrente aspetta il Mantova per prendersi i playoff. Torna Pasquato e Gomez va a caccia del premio

703
0
Il tecnico Vincenzo Torrente (foto As Gubbio 1910)

L’eroico Torrente sa quel che serve al Gubbio nelle ultime tre giornate per prendersi i playoff. Primo passo: battere al “Barbetti” il Mantova domani, domenica 18 aprile, alle ore 15. Il tecnico di Cetara ritrova Pasquato con la volontà del rilancio dopo tre sconfitte consecutive e quattro nelle ultime cinque gare.

I virgiliani hanno problemi tra le defezioni e la minaccia del Covid dopo che giovedì scorso è risultato positivo il secondo portiere Vencato. Oggi pomeriggio è atteso il responso dal giro dei tamponi per il gruppo squadra, che domattina a Gubbio sarà sottoposto al tampone rapido.

Torrente potrebbe riproporre il 4-3-1-2 con l’idea di far coesistere Pasquato e Sainz Maza (da mezzala o al fianco del rientrante dietro l’unica punta?). Il più atteso è Juanito Gomez che è arrivato a 10 gol e vuole raggiungere quota 12 per avere il premio previsto dal contratto.

La squadra di Troise, reduce dalla sconfitta in casa con il Legnago e già battuta a domicilio all’andata dai rossoblù, fa leva sul trio terribile Guccione (capocannoniere del girone con 15 reti), Ganz (10) e Cheddira (8) oltre a 17 rigori a favore di cui 3 sbagliati. L’allenatore del Mantova potrebbe varare il 3-4-3 con ballottaggio al centro tra i figli d’arte Ganz e Zigoni con Cheddira e il capocannoniere Guccione ai lati. Emergenza a centrocampo, visto che ieri si è infortunato Lucas, la cui assenza (che da Mantova danno per pressoché certa) si va ad aggiungere a quelle di Militari e dello squalificato Gerbaudo.

Arbitra Michele Di Cairano di Ariano Irpino, coadiuvato dai guardalinee Marco Dentico di Bari e Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce, e il quarto uomo Fabio Cevenini di Siena. Di Cairano è al quarto anno in Serie C e ha diretto i rossoblù tre volte con il bilancio di tre pareggi e un ko.