Home Attualità Addio al popolare regista Mariano Laurenti. Stava a Gubbio da 15 anni...

Addio al popolare regista Mariano Laurenti. Stava a Gubbio da 15 anni dopo aver diretto tanti attori della commedia italiana

2666
0
Il popolare regista cinematografico Mariano Laurenti in una foto del 2016 quando il Comune di Gubbio gli ha reso omaggio

Se n’è andato nel pomeriggio di giovedì 6 gennaio nella sua casa di Gubbio il popolare regista Mariano Laurenti. Era nato a Roma il 15 aprile 1929. E’ stato un regista cinematografico di successo e sceneggiatore. Esordì come aiuto regista negli anni Cinquanta, affiancando professionisti come Mauro Bolognini, Mario Mattoli, Camillo Mastrocinque, Dino Risi e Steno.

Ha diretto in una decina di film Lino Banfi, al quale era legatissimo e che ha appreso la triste notizia mentre si apprestava a partecipare alla trasmissione Soliti Ignoti Speciale Lotteria Italia su Rai Uno. E’ stato regista dei famosi film detti musicarelli, poi della coppia Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, per passare alla commedia sexy italiana degli anni Settanta. E’ stato anche il mentore dell’artista napoletano Nino D’Angelo che ha diretto in diversi film.

Si è trasferito a Gubbio con la moglie nel 2006 dopo che il figlio Andrea si era stabilito in città nella troupe della fiction “Don Matteo”. Nel 2016 il Comune ha deciso di consegnarli un riconoscimento, proprio per sottolineare lo speciale legame decennale, il 29 ottobre in occasione della trentacinquesima edizione della Mostra mercato nazionale del tartufo bianco e dei prodotti agro-alimentari, presso il centro servizi Santo Spirito nelll’evento “La città incontra Mariano Laurenti – Omaggio al regista che ha divertito intere generazioni con i film della cosiddetta commedia sexy all’italiana” per iniziativa del sindaco Filippo Mario Stirati.

In quella occasione l’ha voluto omaggiare Lino Banfi e sono stati proposti vari filmati sulle commedie più famose che, dalla fine degli anni Settanta fino alla metà degli Ottanta, hanno divertito e anche fatto sognare gli italiani con attrici seducenti e personalità comiche, che hanno reso questi film dei veri e propri cult del cinema nazionale.

I funerali verranno celebrati sabato 8 gennaio alle ore 11 nella chiesa di San Secondo e riposerà nel cimitero cittadino.