Home Attualità Cinque studenti del liceo “Mazzatinti” ambasciatori dell’Onu all’Expo di Dubai

Cinque studenti del liceo “Mazzatinti” ambasciatori dell’Onu all’Expo di Dubai

1017
0
I cinque studenti del liceo "Mazzatinti" ambasciatori dell'Onu all'Expo di Dubai

Giovani ambasciatori delle Nazioni Unite, inviati speciali a Dubai dove fino al 31 marzo è in corso l’esposizione universale Expo 2020. Sono cinque studenti delle classi terza e quarta sezione B dell’indirizzo Classico del polo liceale “Guseppe Mazzatinti”. Sono volati negli Emirati Arabi Uniti per partecipare a un appuntamento di straordinaria importanza come la conferenza internazionale dell’Onu e ai laboratori dell’Expo su ambiente e sostenibilità.

Si tratta di Linda Barbetti, Edoardo Bastiani, Nicola Cerafischi, Tommaso Fiorucci e Giovanni Gavirati. Si ritrovano con altri giovani selezionatissimi studenti provenienti da tutto il mondo  a una serie  di seminari, visite e scambi che durerà una settimana in cui  verranno affrontate in lingua inglese le  principali tematiche dell’agenda 2030. C’è una forte curiosità nell’istituto e nelle classi interessate per farsi raccontare questa speciale esperienza, condividendo emozioni e contenuti al loro ritorno.

“Va considerata un’opportunità davvero particolare di grande valore – spiega Maria Marinangeli, dirigente dell’istituto eugubino -, soprattutto in questi giorni in cui il ruolo dell’Onu e in generale della cooperazione assume un significato oltremodo importante. Il percorso progettuale si rivela in grande stile e proietta la nostra scuola in un’ottica di internazionalizzazione autentica e reale, misurata con esperienze concrete che aiutano la crescita dei nostri giovani”.

Coordinato al “Mazzatinti” dall’insegnante di lingue straniere Anna Paola Pascolini, il progetto “Studenti ambasciatori Expo-Dubai” è partito nel 2021 coinvolgendo studenti universitari e delle scuole superiori per fargli vivere da protagonisti le dinamiche delle negoziazioni internazionali. Dubai rappresenta il cuore pulsante degli Emirati Arabi Uniti e del Golfo che chiama a raccolta i rappresentanti di circa duecento Paesi per mettere in pratica il motto “collegare le menti, creare il futuro”.

L’obiettivo è richiamare lo spirito di collaborazione in nome dello sviluppo e dell’innovazione, lungo tre direttrici: sostenibilità, per un progresso che non comprometta la vita e i bisogni delle prossime generazioni; mobilità, per creare nuove e più efficienti connessioni tra le persone, comunità e Paesi; opportunità per le future generazioni.

In questo  contesto Italian Diplomatic Academy, in collaborazione con il World Council for Youth and Diplomacy, ha organizzato “Studenti Ambasciatori Expo-Dubai” dove i giovani sono protagonisti dei meccanismi di negoziazione internazionale. Gli studenti visitano i padiglioni espositivi e le attrazioni della città, e prendono parte a incontri istituzionali con i rappresentanti della diplomazia economica mondiale per affrontare le principali tematiche di attualità, lavorando in seno alla simulazione dei meccanismi di funzionamento delle Nazioni Unite.