Home Attualità Prove Invalsi, gli studenti del “Cassata-Gattapone” al top con risultati eccellenti

Prove Invalsi, gli studenti del “Cassata-Gattapone” al top con risultati eccellenti

266
0
L'area del polo tecnico "Cassata-Gattapone" in via del Bottagnone dove c'è il chiosco della discordia

Ottimi risultati alle prove Invalsi per gli studenti del polo tecnico “Cassata-Gattapone”. Le prove Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione) sono prove computer-based svolte ogni anno da tutti gli studenti italiani delle classi previste dalla normativa, tra cui le seconde e le quinte delle scuole secondarie di secondo grado. Il loro scopo è valutare, in alcuni momenti chiave del ciclo scolastico, i livelli di apprendimento di alcune competenze fondamentali in Italiano, in matematica e, per le classi quinte, anche in inglese.

Dai dati dell’anno scolastico 2021-2022, analizzati dai docenti referenti David Stocchi e Sara Saldi, emergono – fa sapere la scuola – “diversi aspetti positivi, sia derivanti dal confronto con i punteggi conseguiti nelle diverse aree territoriali sia con quelli conseguiti dagli studenti dell’istituto negli anni passati.

Tutti e tre i settori del “Cassata-Gattapone” (Economico, Tecnologico e Professionale) hanno ottenuto un punteggio medio che si è collocato ben al di sopra delle medie regionali, di zona (centro Italia) e nazionali delle medesime tipologie di istituto.

Risultati molto positivi anche per le classi quinte: il settore Economico e Tecnologico hanno migliorato sensibilmente i risultati dello scorso anno scolastico (+11,2 per cento per il settore Economico, +7,3 per il settore Tecnologico), ottenendo punteggi medi paragonabili o migliori di quelli medi territoriali, mentre il settore Professionale risalta per l’ottimo risultato conseguito alla prova di matematica.

Soddisfatto il dirigente scolastico David Nadery: “Il miglioramento delle performance nelle prove standardizzate è una delle priorità del nostro piano di miglioramento, in quanto i relativi esiti stanno acquisendo una funzione sempre più rilevante nel qualificare il nostro istituto, pur non entrando a far parte in alcun modo nella valutazione finale del singolo allievo. Complimenti quindi agli studenti per l’impegno con il quale hanno affrontato le prove e ai docenti per l’ottimo lavoro svolto”.