Home Attualità Confcommercio Gubbio, Barbara Marsili nuovo presidente. Nel consiglio quattro novità su nove

Confcommercio Gubbio, Barbara Marsili nuovo presidente. Nel consiglio quattro novità su nove

446
0
Il nuovo consiglio di Confcommercio Gubbio

Un consiglio molto “rosa”, quello eletto dall’assemblea di Confcommercio Gubbio, che ha poi scelto per acclamazione anche una presidenza al femminile con Barbara Marsili, imprenditrice del settore alimentare, chiamata a guidare l’associazione per i prossimi 5 anni.

L’affiancano Isidoro Angeloni, Elisabetta Bedini, Giuseppe Belardi, Lucio Lupini, Ester Mariani, Agnese Mencarelli, Rossana Nardelli, Valerio Vagnarelli, con quattro volti nuovi su nove componenti.

L’assemblea elettiva  – a cui ha partecipato il direttore di Confcommercio Umbria, Vasco Gargaglia –  è partita da una sintesi del lavoro svolto in questi anni, con la relazione del presidente uscente Lucio Lupini, a cui è andato il grazie affettuoso e sentito di tutti per l’impegno speso a favore dell’associazione nella sua lunga militanza.

L’attenzione si è poi spostata sulle emergenze di oggi, in primo luogo quelle di carattere generale, con un intervento dei tecnici Confcommercio Umbria Paolo Serpolla dello Sportello Energia sul caro bollette e Riccardo Rossini dello Sportello Incentivi sui bandi . in particolare il recentissimo Solar Attack –  e sulle altre opportunità di finanziamento attualmente accessibili.

A livello locale invece focus puntato in particolare sui lavori che interesseranno la Contessa, che il prossimo anno peseranno fortemente sull’economia dell’intero territorio. Confcommercio Umbria si è già attivata presso l’Anas per sollecitare tempi certi e veloci nell’esecuzione degli interventi. I rapporti con le istituzioni locali – Comune e Gal in primo luogo – l’attenzione per il centro storico e il rafforzamento dei servizi alle imprese sono gli altri fronti su cui l’associazione intende concentrare le sue energie.

“Il nuovo consiglio nasce all’insegna della continuità con il precedente – sottolinea la neopresidente Barbara Marsili – ma anche con una forte spinta innovativa, grazie ai nuovi ingressi. Le emergenze che abbiamo vissuto negli ultimi anni e che ancora perdurano, ci esortano a velocizzare la nostra azione e a renderla ancora più efficiente.  Abbiamo un consiglio ampiamente rappresentativo delle diverse categorie del commercio, turismo e servizi ed è nostra intenzione ampliarlo a soggetti che – in virtù della propria esperienza e competenza – possano portare un valore aggiunto su temi specifici. Il primo passo che abbiamo compiuto è stato la richiesta di un incontro all’amministrazione comunale, per presentarci e per confermare la volontà di proseguire un rapporto di confronto e collaborazione aperto e costruttivo, nel comune obiettivo di far crescere la città e il territorio”.