Home News Le statistiche del girone B premiano il cammino del Gubbio, a...

Le statistiche del girone B premiano il cammino del Gubbio, a segno in 17 gare su 20 e con 12 giocatori diversi

479
0
Il tecnico Piero Braglia

Il girone B della Serie C ai raggi X sul Corriere dello Sport-Stadio di oggi, giovedì 29 dicembre.

Dopo 20 giornate il girone registra una media di 2,11 gol a partita: sono infatti 422 le reti segnate nelle 200 gare disputate.


C’è il record delle triplette: finora ne sono state realizzate 4 da altrettanti calciatori, Capello della Carrarese (alla seconda giornata contro la Recanatese), Corazza del Cesena (all’ottava) e Santini del Rimini (alla sedicesima) entrambi nei derby contro l’Imolese, e Mutton del Pontedera, alla ventesima contro l’Olbia.

Le doppiette sono 28 di cui 3 portano la firma di Santini del Rimini nelle sfide della quarta, sesta e ottava giornata contro Olbia, Alessandria e Vis Pesaro. Due doppiette ciascuno le contano Spagnoli dell’Ancona, alla seconda e nona giornata contro Pontedera e Olbia; Arena del Gubbio, all’undicesima e quattordicesima contro Olbia e Lucchese; Nicastro del Pontedera alla decima e diciottesima contro San Donato Tavarnelle e Fermana; Lanini della Reggiana alla prima e terza contro Lucchese e Montevarchi; Montalto della Reggiana all’ottava e undicesima contro Gubbio e Vis Pesaro; Disanto del Siena alla sesta e undicesima contro Pontedera e San Donato Tavarnelle.

Vengono da 2 vittorie negli ultimi 2 turni la Fermana (attesa a Gubbio dopo la sposta), San Donato e Reggiana che non subisce gol da 712 minuti.

Sono andate a segno in 17 partite su 20 il Gubbio; in 16 turni Ancona e Carrarese; in 15 Cesena, Entella, Pontedera, Reggiana e Rimini.

Sono 13 le gare senza incassare gol per Gubbio e Reggiana; 12 per il Siena; 9 per Cesena, Fiorenzuola e Rimini.

Nel girone ci sono 184 marcatori dei quali 13 nella Lucchese; 12 di Ancona, Fermana e Gubbio; 11 per Alessandria e Carrarese.

Ci sono 9 rigori parati da 8 portieri: ne ha intercettati 2 Cardelli del San Donato, alla seconda e alla decima giornata contro Torres e Pontedera, mentre gli altri sono stati neutralizzati da Giusti del Montevarchi (alla settima contro la Carrarese), Molla e Rossi dell’Imolese (alla nona e alla quattordicesima contro Carrarese e Montevarchi, Farroni della Vis Pesaro), all’undicesima contro la Reggiana, Fallani della Recanatese, Stancampiano del Pontedera e Galeotti del Rimini rispettivamente alla tredicesima, diciassettesima e diciottesima giornata contro Gubbio, Montevarchi e Ancona.

Brilla per le rimonte il Pontedera che ha recuperato 9 punti con 2 vittorie e 3 pareggi. Ne hanno conquistati 8 Ancona e Carrarese: per entrambe 2 successi e altrettanti pareggi.

Infine, sul fronte allenatori da segnalare che Aimo Diana con la Reggiana è imbattuto da 11 partite con la striscia di 7 vittorie e 4 pari.