Home Cronaca Jashari Petrit morto sbandando con il tir sulla Flaminia aveva giocato nelle...

Jashari Petrit morto sbandando con il tir sulla Flaminia aveva giocato nelle giovanili del Gubbio

2910
0
Jashari Petrit ha perso la vita sulla Flaminia

Aveva giocato nelle giovanili del Gubbio l’albanese Jashari Petrit, il ventiduenne che ha perso la vita ieri mattina (domenica 22 gennaio) lungo la strada statale Flaminia nel versante marchigiano tra Cantiano e Cagli all’altezza del viadotto Le Foci.

Il giovane, per cause in corso di accertamento, è finito fuori strada con il tir che stava guidando. Ripercussioni anche sulla statale della Contessa che è rimasta chiusa per qualche ora.

Il ragazzo, residente a Magione, è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. L’incidente è accaduto intorno alle 7.30. Il camion procedeva in direzione Cantiano, da poco aveva scaricato la merce in un supermercato della zona di Cagli. All’altezza del viadotto la motrice ha puntato il guardarail, l’autista è stato sbalzato dall’abitacolo precipitando per 20 metri nel dirupo sottostante lungo il fiume Burano. Inutili i soccorsi giunti anche con l’eliambualnza, purtroppo per lui non c’era nulla da fare, è morto sul colpo. Non si esclude che all’origine delle cause dell’incidente ci sia il maltempo, con la nevicata che ha coinvolto nella notte e fino all’alba tutto l’arco appenninico.