Home Cultura La Rocca, in un libro la vera fede cattolica. Le riflessioni teologiche...

La Rocca, in un libro la vera fede cattolica. Le riflessioni teologiche del professor Luigi Girlanda

736
0

Per dieci anni la rubrica La Rocca, curata dal teologo e professore di filosofia e scienze umane Luigi Girlanda, ha offerto delle riflessioni originali e documentate sulla vita della Chiesa eugubina in particolare e del mondo cattolico in generale. Ora, sollecitato anche dall’apprezzamento di molti lettori che a più riprese hanno chiesto la possibilità di poter avere una raccolta completa dei vari appuntamenti, l’autore ha deciso di pubblicare il libro “La Rocca. Difendere la fede nel tempo della dissoluzione”, con tutti gli articoli pubblicati sul free press 15 Giorni a partire dal 2013.

Non si tratta solo di un assemblamento di pezzi giornalistici, ma la pubblicazione presenta una vera e propria revisione e sistemazione organica del materiale, con integrazioni e contestualizzazioni che permettono al lettore sia una lettura integrale sia una da consultazione, saltellando tra i vari e numerosi argomenti proposti (l’opera di circa 300 pagine vanta un indice di ben 184 titoli).

Nel suo invito alla lettura, don Claudio Crescimanno, indimenticato sacerdote che per oltre dieci anni ha svolto il suo ministero a Gubbio, scrive: “Ecco il beneficio di questa godibilissima raccolta: chi fino ad ora ha dovuto attendere l’uscita de La Rocca successiva, necessariamente legata alla pubblicazione della testata che la ospita, ora ha l’opportunità di rileggere e gustare nuovamente gli articoli in un unico volume, con la possibilità di andare su e giù tra i testi e i temi di questi quasi dieci anni. Chi non ha avuto la possibilità di seguirne la pubblicazione periodica può ora profittare ex novo di questa piccola, preziosa enciclopedia delle vicende eugubine e non, di questi ultimi anni”.

Nel corso degli anni, “La Rocca” di Luigi Girlanda ha certamente fatto discutere, a volte, per i rilievi critici avanzati, ha generato qualche malumore negli ambienti ecclesiastici ma ha sempre saputo dare spunti per la riflessione documentati e capaci di coinvolgere anche lettori che non condividono la fede cattolica dell’autore, perché ciò che contraddistingue “La Rocca” è da sempre la volontà di un dialogo costante e proficuo tra fede e ragione.

Posso assicurare – afferma l’autore all’inizio del libro – che i più severi detrattori della rubrica hanno potuto dire che quanto scritto era inopportuno, divisivo, incauto, a volte irrispettoso, però mai gli è stato possibile dire che non fosse documentato e vero.

Il libro è acquistabile su Amazon sia in formato digitale che cartaceo (con copertina flessibile o rigida).

Oggi, venerdì 3 febbraio, alle ore 18, presso la sala Ex Refettorio della bibilioteca Sperelliana, l’autore presenterà il libro insieme a Massimo Boccucci (moderatore), Maria Marinangeli (dirigente scolastico del Polo Liceale “Giuseppe Mazzatinti”) e Simone Zaccagni, giornalista e scrittore, che pur da prospettive culturali diverse da quelle dell’autore del libro, è da sempre lettore attento e appassionato della Rocca.

L’ingresso è libero e sarà possibile anche in quella sede prendere il libro.