Home Attualità Liceo Scientifico “Mazzatinti”, il professor Frontoni incontra gli studenti sull’intelligenza artificiale

Liceo Scientifico “Mazzatinti”, il professor Frontoni incontra gli studenti sull’intelligenza artificiale

520
0
La sede di via dell'Arboreto del polo liceale "Giuseppe Mazzatinti" dove c'è l'indirizzo Artistico

Sarà il professore Emanuele Frontoni, ordinario di informatica all’università di Macerata e co-director del Vrai (Vision robotics & artificial intelligence lab) presso la facoltà di ingegneria dell’università politecnica delle Marche, a incontrare venerdì 17 febbraio le classi quarte e quinte dell’indirizzo Scientifico del polo liceale “Giuseppe Mazzatinti” presso la sede in via dell’Arboreto.

Frontoni parlerà della sua attività di ricerca nel settore dell’intelligenza artificiale che spaziano dalla visione artificiale, dell’analisi del comportamento umano, della realtà aumentata e degli spazi sensibili, delle digital humanities. Il professor Frontoni si occupa anche di divulgazione scientifica sulla IA, collaborando con una rubrica nel Tg3 delle Marche e delle applicazioni e ricadute tecnologiche della ricerca, per esempio come direttore scientifico di Nemolab sull’uso di tecnologie per persone con disabilità.

È stato inserito a settembre 2022 nella lista della Stanford University tra quel 2 per cento di scienziati maggiormente influenti nella comunità scientifica. Lista realizzata in base alle citazioni interne al mondo della ricerca scientifica: la “World’s top 2 per cento scientists” nella categoria “Artificial Intelligence & Image Processing”. Figura come autore di oltre 230 articoli internazionali e collabora con numerose aziende nazionali e internazionali in attività di trasferimento tecnologico e di innovazione, ed è stato program chair o general chair di varie conferenze e summer school internazionali e co-organizzatore di numerosi workshop internazionali. È un esperto per la Commissione europea nelle valutazioni di progetti H2020, Horizon Europe, Ipcei Cis e Msca ed è attualmente coinvolto in vari progetti Eu, ed è membro della European association for artificial intelligence, della European aI Alliance e della International association for pattern recognition.