Home News Automobilismo, Lorenzo Mariani pronto al debutto. Fine settimana all’autodromo di Monza

Automobilismo, Lorenzo Mariani pronto al debutto. Fine settimana all’autodromo di Monza

670
0
Lorenzo Mariani

Tutto pronto per l’esordio nell’automobilismo di Lorenzo Mariani, pilota eugubino classe 1999 proveniente dal karting e pronto a scendere in pista all’autodromo di Monza, dove nel fine settimana del 2 aprile è in programma il primo round 2023 della Formula X Italian Series. Un battesimo di lusso nella scena del motorsport a quattro ruote, che lo vedrà in azione su uno dei circuiti più prestigiosi e ricchi di storia a livello internazionale.

Per la sua prima stagione il driver eugubino ha scelto la categoria regina della serie nazionale per monoposto che nell’ambito degli Fx Racing Weekend si snoda lungo un calendario che toccherà le piste più importanti d’Italia, comprendendo l’appuntamento casalingo di Magione. Proprio sul tracciato in riva al lago Trasimeno la settimana scorsa Mariani ha completato la preparazione al 2023 insieme al Team Racing Gubbio, che gestisce la Tatuus T014 di Formula 4 motorizzata con un propulsore 4 cilindri Abarth turbo da 1400cc e 180 cavalli con la quale il giovane rookie è ora pronto al debutto a Monza.

Al lavoro insieme al papà e team manager Fabio Mariani, con trascorsi sportivi al volante anche lui, e l’ingegnere di macchina Leo Marquez, tecnico portoghese con esperienza anche in Formula E, nell’ultima giornata di test sono arrivati dei riscontri cronometrici interessanti in vista del weekend di gara, che per la categoria Fx Pro Series prende il via venerdì con due sessioni di prove libere e le qualifiche del pomeriggio.

Sabato primo aprile alle 12:35 si disputa gara-1, mentre gara-2 è in programma domenica 2 aprile alle 16:10. Entrambe sulla distanza di 25 minuti saranno trasmesse in diretta streaming sui canali social Facebook e Youtube della Fx Italian Series.

“Per il momento sono più curioso che emozionato – dice Lorenzo Mariani -, difficile immaginare che cosa proverò poi quando scenderò in pista con tutti gli altri. Il test è andato bene, i tempi ci soddisfano e ho anche migliorato il mio best personale a Magione. Non ho invece mai girato a Monza, che sto studiando un po’ al simulatore. Non sarà facile, è un circuito dove bisogna portare tanta velocità e trovare i punti ideali di staccata. Con la Tatuus mi sono comunque trovato bene, ci siamo concentrati su una messa a punto di base e ora proseguiremo il lavoro durante il week end per migliorarci. Ci piacerebbe lottare per il podio dei rookie, riservato agli esordienti, vedremo, di sicuro cercheremo di farci valere il più possibile anche nell’assoluta”.