Home News Gubbio senza scampo a Sassari: la Torres vince 3-1. Consolazione Di Gianni,...

Gubbio senza scampo a Sassari: la Torres vince 3-1. Consolazione Di Gianni, classe 2006, al primo gol nei professionisti

835
0
I diciotto eroici tifosi del Gubbio in curva allo stadio Vanni Sanna

di EUGENIO ALUNNI CARROZZA

TORRES (3-4-1-2): Zaccagno 7; Idda 6,5 Antonelli 6 Dametto 6,5; Zecca 6,5 (37’ st Fabriani 6) Liviero 6,5 Mastinu 6 (43’ st Nunziatini sv) Ruocco 7 (42’ st Goglino sv); Giorico 6,5 (36’ st Kujabi 6); Scotto 7 (29’ st Cester 6) Fischnaller 8. A disp.: Garau, Sanat, Pinna, Siniega, Mandrelli, Lora, Masala, Pelsamatti, Menabò, Petriccione. All.: Greco 7
GUBBIO (3-4-2-1): Vettorel 6; Pirrello 5,5 (23’ st Frey 5,5) Signorini 6 Portanova 5; Morelli 5,5 (11’ st Corsinelli 5,5) Mercati 6 Casolari 5,5 (11’ st Montevago 5) Mercadante 5,5; Spina 6 (11’ st Rosaia 5,5) Di Massimo 5,5; Udoh 6 (31’ st Di Gianni 6,5). A disp.: Greco, Dimarco, Brogni. All.: Brraglia 5,5

ARBITRO: Scarpa di Collegno 6
Guardalinee: Nana e Larghezza.
Quarto uomo: Raineri.
MARCATORI: 8’ pt Fischnaller (T), 18’ pt Fischnaller (T), 40’ st Ruocco (T), 47’ st Di Gianni (G).
AMMONITI: Idda (T), Portanova (G), Casolari (G), Montevago (G), Dametto (T), Frey (G).
NOTE: 3733 spettatori. Angoli 5-1 per la Torres. Rec.: pt 0‘, st 4‘.

Aggancio in vetta. La Torres si impone con un netto 3-1 sul Gubbio, trova la terza vittoria consecutiva e raggiunge il Cesena al primo posto a quota 36 punti. I sardi partono subito fortissimo e già nei primi minuti sfiorano a più riprese il vantaggio, che arriva con Fischnaller, abile a scattare sul filo del fuorigioco sul lancio dalle retrovie di Giorico e a battere Vettorel in semi-spaccata. La reazione degli ospiti arriva con Udoh, ma la sua conclusione viene neutralizzata bene da Zaccagno. Mastinu sul capovolgimento di fronte si divora il raddoppio, che però è nell’aria: 7’ dopo il solito Fischnaller riceve al limite dell’area e lascia partire un destro che si infila alle spalle del portiere ospite. L’attaccante classe ’91 trova così il sesto gol stagionale e la seconda doppietta consecutiva. Il Gubbio si fa vedere soltanto in chiusura di primo tempo con il destro di Udoh, ma Zaccagno è di nuovo attento. Nella ripresa la partita si trascina senza particolari sussulti fino al 40’, quando Ruocco è bravo a sfruttare un’indecisione di Portanova e a mettere in rete dopo aver saltato Vettorel. Unica gioia per il Gubbio, che cade per la sesta volta nelle ultime 6 trasferte, è il gol del 3-1 messo a segno dall’attaccante Di Gianni, il primo tra i professionisti per il 2006.