Home Attualità Costruzione sopra il marciapiede in via Beniamino Ubaldi: la legge lo vieta

Costruzione sopra il marciapiede in via Beniamino Ubaldi: la legge lo vieta

2406
0

Gubbio vive un po’ lo status di Repubblica autonoma senza saperlo né poterlo fare. Si fa ciò che si vuole, nelle piccole e grandi cose. Le segnalazioni sono molteplici e ne sono pieni i tavoli degli organismi di controllo che prima o poi un occhio ce lo butteranno. Una delle tante situazioni singolari riguarda via Beniamino Ubaldi.

Una costruzione ha ridotto notevolmente il marciapiede, già ridotto di suo, ad appena 50 centimetri.

Non è dato sapere se via l’autorizzazione che andrebbe a contrastare quanto previsto dal Codice della strada con la normativa sulle barriere architettoniche, non lasciando possibilità di transito ai disabili.

Qualunque pedone se non vuole fare l’equilibrista deve scendere dal marciapiede e camminare dove transitano le auto. L’alternativa poteva essere realizzare quella costruzione riducendo la profondità e sviluppandola in lunghezza invece che in larghezza.

Nessuno si accorge di nulla, così come delle auto parcheggiate sopra i marciapiedi.