Home Festa dei Ceri Veglione dei Santubaldari, festa grande con il Capodieci Francesco Morelli e la...

Veglione dei Santubaldari, festa grande con il Capodieci Francesco Morelli e la Miss Giulia Cozzari

1707
0
Giulia Cozzari, Miss Santubaldara 2024

Santubaldari in festa ieri sera (sabato 27 gennaio) al park hotel “Ai Cappuccini” è arrivato alle due e mezza quando è stata eletta come da copione la miss, con la scelta ricaduta su Giulia Cozzari, nipote di Carlo Nardelli (“de Bino”), già Capodieci del Cero di Sant’Ubaldo nel 1967 e Secondo Capitano nella festa del 1998, accolta da un’ovazione e immancabilmente protagonista nel giro di valzer con Francesco “Brozzi” Morelli, Capodieci del prossimo 15 maggio, della manicchia di Madonna del Ponte.

Giulia avrà un ruolo nella sfilata ceraiola che al mattino precede l’Alzata in piazza Grande dopo il giro in città. Le attenzioni maggiori, tra la musica di Fausto e la sua band e Dj Simon Dub, sono state riservate a Francesco e Giuseppe Morelli, padre e figlio, con la brocca di Sant’Ubaldo, in un clima di allegria con ospiti i presidenti delle Famiglie ceraiole Patrick Salciarini di San Giorgio e Ubaldo Gini di Sant’Antonio, il trombettiere della festa, Marco Tasso, e l’alfiere Ettore Berettoni, il presidente dell’Università dei Muratori, Giuseppe Allegrucci, il presidente dell’associazione “Maggio Eugubino”, Marco Cancellotti, i Capodieci di quest’anno (il sangiorgiaro Simone Martini e il santantoniaro Enrico Provvedi) con il Primo Capitano, Luigino Bei, e il Secondo Capitano, Fabio Mariani. Il Capodieci santubaldaro Morelli, con accanto l’amico Capocetta Michele Mosca, ha diviso la scena con i più giovani Riccardo Ciacci, Capodieci del Cero Mezzano, e Giampiero Fiorucci del Cero Piccolo, e si è commosso al passaggio di consegne con Corrado “Gozzo” Fumanti Capodieci nel 2023.

“Ringrazio i santubaldari per l’affetto e il sostegno – ha detto Morelli – ora siamo tutti uniti per la corsa del nostro Cero”.

Ora toccherà ai sangiorgiari sabato prossimo e chiuderanno i santantoniari il 10 febbraio, tutti sempre al park hotel “Ai Cappuccini”.