Home News Il Gubbio completa l’attacco con Jacopo Desogus: è lui il sostituto di...

Il Gubbio completa l’attacco con Jacopo Desogus: è lui il sostituto di Di Gianni, andato alla Lazio

610
0

Arriva da Cagliari il rinforzo per l’attacco eugubino: Jacopo Desogus, classe 2002, è il tassello che va a completare il mosaico a disposizione di Piero Braglia, che potrà contare su un ragazzo giovane e di prospettiva. Di fatto Desogus va a rimpiazzare il partente Vincenzo Di Gianni (2006), che è stato ceduto alla Lazio, che ha provveduto subito ad aggregarlo alla Primavera allenata da Stefano Sanderra.

LA CARRIERA. Desogus è atteso a Gubbio nelle prossime ore e resterà in rossoblù fino al termine della stagione con la formula del prestito secco. In questa stagione ha fatto parte della rosa della prima squadra del Cagliari di Claudio Ranieri, senza riuscire però mai a vedere il campo: ha collezionato 7 presenze in panchina in Serie A e una in Coppa Italia. Cresciuto nelle giovanili del Cagliari, s’è messo in luce soprattutto nel campionato Primavera, dove ha realizzato 19 reti in 64 gare disputate. Ha debuttato in rossoblù nella Coppa Italia 2021-22, subentrando contro Cittadella e Sassuolo (l’immagine mentre contrasta Gregoire Defrel si riferisce proprio a quella partita) mentre ha disputato la sua unica gara da titolare nella prima gara del campionato di Serie B della passata stagione (1-1 col Como). Pochi giorni dopo s’è trasferito in prestito al Pescara, dove ha disputato 23 gare complessive, inclusa quella di Coppa Italia di Serie C contro il Gubbio, vinta 1-0 dalla formazione eugubina (era il 2 novembre 2022).

CARATTERISTICHE TECNICHE. Abituato a svariare su tutto il fronte avanzato, Desogus nasce trequartista, ma negli anni ha imparato anche a partire da posizione più defilata. L’ultima gara ufficiale che ha disputato è stata quella del campionato Primavera tra Cagliari-Empoli dello scorso 2 dicembre, nella quale ha fornito un assist. Nella prima metà di stagione ha dovuto fare i conti anche con un paio di infortuni, ma adesso è pronto a rendersi utile alla causa rossoblù. Salvo sorprese, sarà questo l’ultimo innesto del mercato invernale di casa rossoblù.