Home Cronaca Processo Trust, il presidente del tribunale gira alla Procura le presunte intimidazioni...

Processo Trust, il presidente del tribunale gira alla Procura le presunte intimidazioni del “gruppo Goracci” che finiscono sotto inchiesta

1125
0
Orfeo Goracci

Clamoroso colpo di scena al tribunale di Perugia martedì scorso, 20 febbraio, durante l’udienza del processo Trust per i presunti reati di cui sono accusati a vario titolo l’ex sindaco Orfeo Goracci e altri sette imputati tra politici, ex amministratori comunali, dipendenti ed ex dipendenti dell’ente.

Nella deposizione dell’ingegnere Pio Francesco Baldinelli, per le parti civili, è emerso lo spinoso caso delle presunte intimidazioni esercitate da Goracci e da altri imputati che con il processo avviato hanno inviato lettere con la richiesta di risarcimento danni per le dichiarazioni rese dai testimoni in fase istruttoria. In un caso potrebbe profilarsi perfino l’accusa di tentata estorsione.

Questa vicenda specifica si collega anche alle presunte intimidazioni via social e in altra forma che Goracci avrebbe esercitato nei confronti di soggetti in qualche modo coinvolti anche professionalmente nella vicenda giudiziaria apertasi con gli arresti il 14 febbraio 2012 e proseguita con il processo di primo grado iniziato nel novembre 2015.

Il presidente del tribunale, Mariella Roberti, ha acquisito la documentazione annunciando di trasmetterla alla Procura della Repubblica per l’apertura di un fascicolo con una possibile indagine per ipotesi di reato da approfondire.