Rimani aggiornato su tutti gli eventi di Gubbio!

Alessia Tasso consegna una riflessione sul sindaco Stirati: “Mi ha insegnato tanto, persona di grandi principi morali. Gli sono grata”

Alessia Tasso e Filippo Mario Stirati
Il vicesindaco uscente Alessia Tasso, candidata a sindaco del Patto Avanti con LeD, Pd, 5 Stelle e Psi, ha diffuso sui social una riflessione che ripercorre i dieci anni trascorsi al fianco del sindaco Filippo Mario Stirati. La sua è un’analisi e una testimonianza del legame con il professore, corredata di una foto che abbiamo utilizzato.
“Avevo 23 anni quando ci siamo incontrati per la prima volta – scrive Alessia Tasso – non avendolo avuto come professore al liceo, ma è ben presto diventato un punto di riferimento politico in cui credere per salvare una città umiliata dal commissariamento. Da lì sono trascorsi quasi 12 anni, fianco a fianco nella prima e nella seconda giunta, attraversando momenti di una difficoltà inimmaginabile: una pandemia mondiale, l’esplosione di Canne Greche, eventi che hanno segnato tutti irrimediabilmente. E così durante un percorso amministrativo di 10 anni è nato un rapporto basato sulla stima reciproca che ha fatto sì che Filippo fosse presente a tutti gli eventi della mia vita recente: la mia laurea, il mio trasferimento a Firenze, il mio matrimonio, la nascita di Azzurra. In questo intreccio di vita politica e privata ho imparato cose che mi rimarranno utili per sempre. La dignità della politica, al di sopra di qualsiasi interesse, la totale abnegazione nel dedicarsi alla città, il rispetto per le istituzioni che prescinde dal colore politico, la capacità di affrontare la solitudine che si prova nei momenti difficili. Per me Filippo Stirati prima che sindaco è una persona di grandi principi morali a cui sarò sempre grata. E questo riconoscimento credo debba essere collettivo, unito all’augurio che con il tempo possa maturare l’apprezzamento della bontà della nostra azione amministrativa per la città di Gubbio. Grazie Filippo, grazie sindaco”.