Rimani aggiornato su tutti gli eventi di Gubbio!

Crisi Gubbio, Braglia sotto accusa e zona playoff a rischio

Il tecnico Piero Braglia

Zona playoff ad alto rischio e Piero Braglia nel mirino delle critiche, anche se per ora non rischia l’esonero. C’era da aspettarselo per il passo fin troppo lento negli ultimi tempi. Troppo poco una sola vittoria nelle ultime 8 giornate e soprattutto la pesante striscia negativa esterna in campionato fatta di 6 sconfitte consecutive e l’unico acuto ad Ancona il 9 settembre scorso nella prima trasferta.

I risultati che hanno completato il quadro della diciassettesima giornata fanno restare i rossoblù aggrappati alla decima posizione solo grazie alla differenza reti migliore rispetto alla Lucchese (+1 contro -4). Il cambio di rotta è atteso alla prova Barbetti, imbattuto da marzo, dov’è attesa domenica prossima la Recanatese di Giovanni Pagliari per mandare un segnale di riscossa determinante in questa fase della stagione.

Il Gubbio si è incartato, tra le difesa a tre che imbarca gol anche banali non dando garanzie e qualche giovane lasciato in naftalina, con Braglia ad ammettere che “adesso diventa tutto più complicato e bisogna tirare fuori l’orgoglio lavorando in silenzio. Mi assumo tutte le mie responsabilità, non diamo la colpa ai calciatori perché fanno il possibile. Probabilmente abbiamo dei limiti”.